Tre antipasti autunnali che porteranno in tavola una magia di sapori a cui pochi sapranno resistere

In questo periodo dell’anno, uva, prugne e fichi sono i protagonisti del banco ortofrutta e delle nostre tavole.

Dolce e croccante, l’uva è una bontà a cui riescono a resistere in pochi. Cosa fondamentale, è saperla acquistare. A tal proposito, ecco i trucchi infallibili per scegliere l’uva più fresca e non farsi fregare al mercato. Ancor più importante è il lavaggio e infatti, per lavare l’uva e mangiarla in tutta sicurezza ecco 2 semplici metodi oltre aceto e bicarbonato.

Ora che abbiamo chiarito i passaggi più importanti, passiamo a qualcosa di più goloso. Di solito consumiamo l’uva al naturale, come semplice frutto, a fine pasto o a merenda.

In realtà, però, l’uva possiede ottime virtù in fatto di cucina. La possiamo infatti utilizzare per realizzare torte morbide e focacce dolci, farcire crostate e strudel. Ed ancora, la possiamo utilizzare per realizzare ottime conserve, come questa marmellata dal profumo intenso e inebriante che conquisterà tutti.

Ma l’uva è un ottimo ingrediente per dar vita a strepitose ricette salate. In questo articolo vedremo proprio qualche esempio.

Tre antipasti autunnali che porteranno in tavola una magia di sapori a cui pochi sapranno resistere

Iniziamo con i mini spiedini di uva e formaggio, una ricettina semplice semplice ma si sicuro successo. Creare degli spiedini alternando acini di uva bianca e quadratini di un formaggio a scelta tra Grana, Parmigiano, Emmenthal, Asigo, Fontina o altro. L’importante è che si tratti di un formaggio dal sapore deciso che sappia creare un bel contrasto con il dolce della frutta.

Sistemare su un vassoio e versarvi sopra, a filo, del miele. Utilizzando dei semplici stuzzicadenti, questi spiedini diventano degli ottimi finger food per l’aperitivo.

Bruschette con uva e caprino

Far tostare delle fette di pane per bruschetta (il classico Pugliese è l’ideale). Spalmarvi sopra del caprino e qualche acino d’uva bianca tagliato a metà.

In alternativa al caprino fresco, è possibile utilizzare un formaggio di capra più stagionato,. In questo caso, prima di aggiungere l’uva, è bene fare un rapido ripasso nel forno (5 minuti) per farlo sciogliere un po’.

Sfogliatine autunnali

Ricavare da un rotolo di pasta sfoglia dei rettangoli. Posare su ognuno di essi un pezzetto di gorgonzola e un acino di uva nera aperto a metà e senza semi.

Chiudere l’impasto dando la forma di un fagottino avendo cura di sigillare bene i bordi. Spennellare la superficie con del latte e completare con della granella di nocciole. Cuocere in forno a 200 °C per circa 10/15 minuti.

E quindi, ecco tre antipasti autunnali che porteranno in tavola una magia di sapori a cui pochi sapranno resistere.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te