Trasparenza fiscale, lo scambio di dati finanziari è raddoppiato

L’ Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha pubblicato i numeri sulla trasparenza fiscale. I risultati sono incoraggianti per la trasparenza fiscale, lo scambio di dati finanziari  è raddoppiato. Guardiamo nello specifico lo stato dell’arte. Il valore delle informazioni scambiate a fini fiscali tra 97 Paesi è di 10 miliardi di euro.

Cosa è il Common reporting standard

Il Common reporting standard è in vigore dal 2017 ma l’idea di istituirlo risale a tre anni prima. 161 Paesi a quella data hanno sottoscritto l’impegno nella cooperazione internazionale in campo fiscale. E’ uno standard informativo per lo scambio automatico di informazioni sui conti finanziari a livello globale, tra le autorità fiscali per combattere l’evasione fiscale. L’Ocse ha pubblicato il report in occasione del Forum globale sulla trasparenza e lo scambio di informazioni a fini fiscali.

I passi da gigante

L’Ocse ha notato come il valore delle informazioni finanziarie scambiate sono aumentate. Dai 5 miliardi di euro del 2018 si è passati in un solo anno a 10 miliardi euro. Sotto controllo conti correnti, portafogli di titoli di 97 Paesi. Le autorità fiscali hanno ottenuto dati su 84 milioni di conti finanziari. I numeri sono cresciuti perché le informazioni ambiate grazie all’aumento delle relazioni bilaterali tra i paesi che nel 2019 sono arrivate a più di 6.000.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Le new entry

Albania, Ecuador, Kazakhstan, Maldive, Nigeria, Oman, Perù entrano da quest’anno a far parte del Common reporting standard. Questi Stati devono scambiare automaticamente ogni anno le informazioni sui conti finanziari dei non-residenti. Gli istituti finanziari hanno l’obbligo dunque di fare la comunicazione in modo da porre un freno all’evasione fiscale offshore.

E’ la strada giusta per risalire all’evasione?

Il segretario dell’Ocse Angel Guerrìa ritiene che il sistema di scambio multilaterale è una ricchezza di informazioni perché consente alle amministrazioni fiscali di individuare conti offshore. Gli Stati dialogando tra di loro riescono a scovare conti nascosti in modo da portare entrate fiscali aggiuntive. Trasparenza fiscale, lo scambio di dati finanziari è raddoppiato come la fiducia di mettere il bastone tra le ruote agli evasori.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.