Trappole in rete, come difendersi dalle truffe sul conto corrente on line

Gestire il proprio conto corrente direttamente da casa è davvero comodo. Con il nostro computer o con lo smartphone possiamo svolgere un gran numero di operazioni bancarie comodamente seduti sul divano. La tecnologia ci aiuta a risparmiare tempo e denaro, evitandoci traffico e code per svolgere operazioni allo sportello. Insomma, i clienti sono sempre più impegnati di fronte ad uno schermo e sempre meno presenti in banca. Per questo anche ladri e truffatori si sono adeguati ai tempi, passando dalle rapine a sofisticate truffe in rete. La Redazione di ProiezionidiBorsa ha recentemente informato i Lettori sui più recenti accorgimenti delle banche in fatto di sicurezza.  Ma anche i correntisti possono fare la loro parte. Occupiamoci, quindi, delle trappole in rete, come difendersi dalle truffe sul conto corrente on line ve lo indicheremo nelle prossime righe.

Chiedere e controllare

Alla base della nostra sicurezza c’è un costante controllo dell’estratto conto. Solo così, infatti, avremo la certezza di non aver subito alcun addebito sospetto. Per qualsiasi dubbio, potremo poi chiedere chiarimenti in banca. Per essere sempre aggiornati sui nostri movimenti, potremo attivare gli appositi servizi di alert.  Ad ogni operazione sul nostro conto, riceveremo un SMS o una notifica sul cellulare. Un ottimo sistema per dormire sonni tranquilli od eventualmente per segnalare tempestivamente un possibile tentativo di truffa. Chiediamo anche al nostro istituto di attivare i recenti accorgimenti detti “strong authentication”. In questo modo potremo avvalerci dei più moderni sistemi di sicurezza contro ladri e truffatori telematici. Al giorno d’oggi sono frequentissime le trappole in rete, come difendersi dalle truffe sul conto corrente on line lo suggerisce la prudenza. Non dovremmo inserire mai i nostri dati in siti sconosciuti e dobbiamo diffidare sempre di e- mail o messaggi della banca. Potrebbero non essere autentici.

Trappole in rete, come difendersi dalle truffe sul conto corrente on line

Abbiamo visto che non divulgare informazioni è basilare per la nostra sicurezza. Buona norma sarà, quindi, modificare periodicamente le nostre credenziali di accesso, evitando password troppo semplici od intuitive. Dovremo anche riservare un’attenzione particolare agli strumenti che utilizziamo per collegarci al nostro home banking. Evitiamo per quanto possibile di utilizzare reti pubbliche e computer condivisi. Un abile truffatore potrebbe riuscire a rubarci le credenziali in pochi secondi. Non dimentichiamoci poi che i truffatori che popolano la rete potrebbero truffarci anche senza entrare nel conto corrente. Proposte di investimenti con rendimenti mirabolanti o poco chiare potrebbero nascondere altre modalità per rubare i nostri soldi. In conclusione, dobbiamo controllare costantemente il nostro computer e l’home banking e chiedere supporto alla banca per ogni situazione dubbia.

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.