Trappola ai consumatori: con questi mutui la casa può costarti il quadruplo

L’acquisto della casa è un momento davvero importante nella vita di tutti noi. Per molti è il coronamento del sogno di una vita e molto spesso avviene grazie ad un mutuo concesso da una banca. Tra le tante incombenze legate all’acquisto di un immobile, la sottoscrizione del mutuo è molte volte vissuta come una formalità necessaria. Spesso sbrigata con eccessiva fretta.

In questo articolo approfondiremo una trappola ai consumatori: con questi mutui la casa può costarti il quadruplo a causa di un artificio contabile. Vedremo l’importanza di leggere attentamente le condizioni di ogni proposta finanziaria che riceviamo. I consumatori partono, infatti, molto svantaggiati nei confronti delle banche: l’unica arma di difesa è prestare la massima attenzione. Soprattutto quando le proposte appaiono eccessivamente vantaggiose è fondamentale approfondirle eventualmente con l’aiuto di un esperto. Scopriamo insieme la disavventura accaduta a dei consumatori che hanno sottoscritto un mutuo in franchi svizzeri.   

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

L’anomalia dei mutui in franchi svizzeri

Negli anni scorsi, una banca straniera, non più attiva nel nostro Paese, ha proposto a centinaia di clienti dei mutui casa in franchi svizzeri. Le famiglie, spesso, accettavano questa particolare proposta perché, essendo ormai vicini alla data del rogito, mancava il tempo per trovare un’alternativa. Il prodotto funzionava in maniera tanto semplice quanto anomala. La banca erogava il mutuo emettendo un assegno circolare in euro che il cliente utilizzava per comprare casa. Il mutuatario pagava mensilmente le rate in euro ma ogni sei mesi la banca ricalcolava il debito sulla base del cambio tra euro e franco svizzero.

A prima vista questa formula appare strana ma non necessariamente penalizzante. Per un meccanismo perverso previsto dal contratto invece, i conguagli semestrali erano quasi sempre favorevoli alla banca. Insomma, una vera e propria trappola ai consumatori: con questi mutui la casa può costarti il quadruplo se non di più.

Trappola ai consumatori: con questi mutui la casa può costarti il quadruplo

Per comprendere cosa è successo, analizziamo un pronunciamento del Tribunale di Roma. Con l’Ordinanza 44182/2017 i giudici hanno condannato una banca a rimborsare oltre 78.000 euro ad un cliente che aveva sottoscritto un mutuo in CHF. La famiglia aveva maturato più di 75.000 euro a titolo di “conguaglio cambio” in soli 5 anni su un mutuo di 240.000 euro. Se i clienti non avessero presentato una denuncia, in trent’anni avrebbero restituito alla banca oltre il quadruplo del costo della loro casa.

Il tribunale ha annullato una clausola contrattuale e condannato la banca a rimborsare i clienti. La banca aveva quindi ordito una trappola ai consumatori: con questi mutui la casa può costarti il quadruplo senza un vero motivo. La redazione di ProiezionidiBorsa continuerà ad informare i lettori in merito alle pratiche scorrette praticate ai loro danni. Intanto, vi consigliamo un recente approfondimento relativo a 100.000 euro di commissioni non dovute applicate ad un correntista.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.