Tra le razze più grandi al Mondo questo gatto leggendario è anche bellissimo e intelligente come un cane 

Sbirciando tra le finestre delle case degli Italiani si può facilmente notare che di animali domestici ne esistono una marea di varietà.

Probabilmente sporgendoci sul davanzale ci imbatteremo in un micetto dagli occhi furbi o in un cane scodinzolante. Al loro fianco, poi, potrebbero comparire un ghiro, un furetto e persino qualche specie di rettile.

Tuttavia, a prescindere dalla rarità della diffusione, il gatto solitamente si conferma come l’animale domestico più affascinante di tutti.

Infatti, queste palle di pelo soffici, eleganti in ogni occasione e aggraziate, sono anche un fitto groviglio di atteggiamenti curiosi, bizzarri e misteriosi.

Per esempio, potremmo domandarci perché il gatto trovi così attraente il vuoto, più dei suoi mille e costosi giochini che snobba dopo qualche minuto.

Oppure potrebbe incuriosirci il perché adori bere da sottovasi e pozzanghere e non direttamente dalla ciotola.

Nonostante le mille particolarità, però, è dagli antichi egizi che i gatti hanno schiere di ammiratori, ammaliati dai loro modi e dai loro comportamenti.

In particolare, a farci rimanere ipnotizzati potrebbe essere proprio la razza che scopriremo nell’articolo di oggi, simile al cane e quasi senza rivali per stazza.

Tra le razze più grandi al Mondo questo gatto leggendario è anche bellissimo e intelligente come un cane

Come anticipato dal titolo, questo felino 100% domestico e bellissimo, sarebbe uno dei più grossi e pesanti esistenti al Mondo.

Il suo nome è Turco di Van, legato alla sua origine: il lago di Van nella zona del Sud-Est della Turchia.

Questo gatto impiegherebbe ben 3 anni per completare il suo processo di crescita, arrivando a pesare anche 9 chili e a raggiungere i 25 cm di altezza.

Il suo pelo, folto, mediamente lungo e morbidissimo, è interamente bianco, ad eccezione della coda e di parte del muso chiazzati di rosso.

Proprio questo è impreziosito da un naso sempre roseo e da due profondi occhi che spesso sono bi-color, azzurro e nocciola.

Un misto di leggende

Ad affascinare di più, però, non sarebbe tanto l’aspetto fisico del gatto quanto le leggende e i miti che gli ruoterebbero attorno.

Innanzitutto, il Turco di Van sembrerebbe essere sfuggito dall’arca di Noè e sopravvissuto al diluvio universale semplicemente grazie alle sue abilissime doti da nuotatore. Poi, sembrerebbe essere stato benedetto da Allah attraverso l’imposizione delle mani sulla testa e sulla coda che per questo sarebbero colorate di rosso.

Carattere

L’elenco dei punti forti che suscitano maggior fascino e incantano non finirebbe qui. Infatti, il Turco di Van avrebbe charme da vendere anche quando si parla di carattere. Probabilmente potremmo restare stupiti dalla sua intelligenza, tale da essere paragonata a quella di un cane.

Infatti, questo gatto sarebbe in grado di poter imparare innumerevoli comandi e di ragionare con astuzia per risolvere alcuni problemi pratici. Per comunicare, poi, utilizzerebbe moltissimo la sua voce attraverso un vocabolario di miagolii molto ampio.

Infine, sarebbe anche un gran coccolone e giocherellone, impeccabile con i bambini e facilmente educabile alla convivenza con altri animali.

Quindi, è tra le razze più grandi al Mondo questo gatto leggendario che ci conquisterà con il suo splendore e lei sue doti caratteriali.

Lettura consigliata 

Padroni più felici con questa profumata e pratica lettiera per gatti da fare in poche mosse e con 4 comunissimi prodotti

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te