Tornare in forma con un contorno light di sole 28 calorie

Gusto e dieta salutare sono davvero due cose separate? Il Team di ProiezionidiBorsa intende fornire oggi un consiglio per preparare un contorno di carote al vapore speziato, ma con pochissime calorie. Ecco, quindi, come tornare in forma con un contorno light di sole 28 calorie per 100 grammi.

Cosa sapere su questo ortaggio

Le carote rappresentano un ortaggio dalle infinite qualità benefiche. Ottime per la vista, anche in virtù della vitamina C che contengono, le carote aiutano il corpo a disintossicarsi e depurarsi. Non a caso, le carote sono un alimento detox per eccellenza ed esistono un’infinità di modi per prepararle con gusto.

Bollite, a insalata, a rondelle, a julienne, le carote risolvono anche molti problemi delle vie urinarie e al livello d’intestino. Ricche di fibre e sali minerali, rendono immediatamente più bella la pelle, anche se consumate da crude. Non sono forse tutti questi dei motivi sufficienti per iniziare a consumarle nella nostra dieta?

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Carote cotte al vapore

Tornare in forma con un contorno light di sole 28 calorie non è un’impresa impossibile. Una premessa, tuttavia, è d’obbligo. È buona norma non cuocere eccessivamente quest’ortaggio per beneficiare interamente delle sue qualità nutrizionali. Non sottoporre, quindi, le carote a cotture prolungate e prediligere il loro consumo da semi-cotte. Uno dei metodi migliori per cuocere la carote è quindi il vapore, che preserva l’ortaggio nella sua interezza, apportando pochissime calorie all’organismo.

Le spezie sono la soluzione

Per preparare le carote a vapore, pelarle e tagliarle a metà o in tre pezzi, in modo da ridurre considerevolmente i tempi di cottura. Utilizzare una vaporiera elettrica, collocarvi l’ortaggio all’interno e selezionare il tempo di cottura. Mediamente, per le carote, dovrebbero bastare all’incirca 20 o 30 minuti di cottura.

Testare la loro consistenza con la punta di una forchetta. A questo punto dedicarsi al condimento. L’olio d’oliva, in piccole quantità, arricchisce la presenza di beta carotene. Speziare le carote con pepe nero, noce moscata, timo, rosmarino e alloro. A scelta, è possibile utilizzare anche bacche di ginepro, la cannella e i chiodi di garofano. Salare leggermente e gustare tiepide.

Consigliati per te