Torna a spopolare questa amatissima e famosissima salsa cocktail, un grande classico degli anni 80 ideale per un antipasto veloce

La stagione degli aperitivi con la carrellata di antipasti veloci ormai si può definire aperta. Abbiamo messo a posto in terrazzo e tirato fuori divanetti e poltroncine un po’ prima del previsto. Il vino è in frigo e stiamo aspettando gli ospiti per goderci un aperitivo in compagnia.

In queste occasioni poco formali non ci mettiamo di certo a preparare menù infiniti dalle mille portate. Qualche stuzzichino e qualche antipasto sfizioso di accompagnamento possono bastare per tutti. Però, per dare un tocco raffinato al nostro aperitivo, questo classico intramontabile non può mancare. Ritornato di moda negli ultimi tempi, il cocktail di gamberi è una delizia che è difficile non amare.

Torna a spopolare questa amatissima e famosissima salsa cocktail, un grande classico degli anni 80 ideale per un antipasto veloce

Oggi prepareremo una versione veloce, rivisitata in chiave moderna, ma comunque con un ritorno alle origini. Ideale per un aperitivo in terrazza, ma anche come antipasto prima di una cena a base di pesce. Fresca ed estiva, conquisterà tutti e dovremo sicuramente prepararne dell’altra.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di concentrato di pomodoro;
  • 70 ml di acqua;
  • 35 g di zucchero;
  • ½ scalogno;
  • 1 cucchiaio di aceto;
  • 1 cucchiaino di senape;
  • 55 g di maionese;
  • 10 g di zenzero fresco;
  • 12 gamberi;
  • ½ limone;
  • olio EVO;
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Prima di tutto andremo a preparare il ketchup veloce fatto in casa. Utilizzando il concentrato di pomodoro, non c’è bisogno di perdere troppo tempo ai fornelli. Tritiamo finemente lo scalogno e soffriggiamolo in padella con un filo d’olio. Dopodiché trasferiamolo nel bicchiere del frullatore ad immersione, aggiungiamo il concentrato, l’aceto e un pizzico di sale. Uniamo lo zucchero, frulliamo e versiamo poco alla volta l’acqua, fino a raggiungere la consistenza desiderata. Finiamo unendo la senape, mescoliamo e assaggiamo per capire se aggiungere altro sale. Il nostro ketchup è pronto, ora possiamo dedicarci ai gamberi.

Laviamo bene i gamberi sotto l’acqua corrente, sbucciamoli completamente lasciando attaccata solo la coda finale. Eliminiamo il filo interno e mariniamoli con un filo d’olio, sale, pepe e un po’ di succo di limone. Questa ricetta prevede l’utilizzo dei gamberi crudi come si faceva una volta, senza sbollentarli. Ora creiamo la salsa rosa, mescolando il ketchup con la maionese e trasferiamo in delle ciotoline. Aggiungiamo i gamberi alla salsa cocktail e grattugiamoci un po’ di zenzero e buccia di limone. Trasferiamo in frigo per almeno 10 minuti e serviamo la salsa fresca, accompagnata da qualche crostino a piacere.

Quindi, torna a spopolare questa amatissima e famosissima salsa cocktail perfetta da gustare anche all’aperitivo. Per questa ricetta si torna alle origini, dando un tocco di eleganza ad un piatto ormai visto e rivisto. Con le giuste modifiche, anche un classico può diventare un nuovo piatto che appassionerà tutti.

Approfondimento

Non la monotona pasta al tonno ma un’esplosione di gusto pronta in 20 minuti con l’aggiunta di un ingrediente amatissimo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te