Tonici i mercati orfani di Wall Street 

Le Borse europee, ormai pienamente settembrine, denotano ottimismo. Anche se qualche timore persiste sotto la facciata. Tonici i mercati orfani di Wall Street che oggi è chiusa per il Labour Day. A dare una mano sono i dati macro tedeschi con la produzione industriale di luglio che, sempre inferiore alle precedenti rilevazioni, resiste comunque su territorio positivo. Inoltre sono positive anche alcune cifre in arrivo dalla Cina. Per la precisione sono quelle riguardanti la bilancia commerciale di agosto che vanta un surplus commerciale di 58,93 miliardi di dollari. Si tratta di un risultato inferiore ai 62,33 miliardi di luglio ma superiore a quello dei agosto 2019 quando il livello superò di poco i 34,7 miliardi. Inoltre è da evidenziare, tra i protagonisti, il calo del petrolio mentre, a livello internazionale, non può essere ignorato un ritorno del pericolo Brexit con tensioni sui colloqui.

La situazione a Piazza Affari

Poco prima delle 16 il mercato tricolore si mette in evidenza con un +1,35%. Tra i titoli che attirano l’attenzione degli analisti spiccano alcuni nomi importanti come Piaggio & C. che per Fidentiis rappresenta un’occasione d’acquisto. Infatti gli esperti valutano un target price intorno a 2,90-3,10 euro. Ma non è solo l’azienda delle due ruote ad essere ben vista. Anche Prysmian (21,50-22,50 euro) e Telecom Italia (0,70-0,80 euro) sfruttano un rating buy.

Come si evolverà il mercato nei prossimi mesi?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

I rating degli analisti

Come detto, oggi si presentano tonici i mercati orfani di Wall Street. Volendo perciò continuare a concentrare l’attenzione su Piazza Affari è interessante notare che anche Mediobanca guarda con favore ad alcuni titoli. Ad esempio Enel (MIL:ENEL) (target a 8,60 euro), Erg (23 euro), Nexi (17 euro), Prysmian (25,20 euro) e, tra gli altri, Snam (5 euro). Tutti con rating outperform. Lo stesso che,sempre Mediobanca, affida a  Telecom Italia (target fissato a 0,68 euro).

Gli eventi più importanti nel calendario macroeconomico

Agli orari prefissati si può consultare il calendario economico  per leggere l’esito dei dati macroeconomici pubblicati. Per quanto riguarda i dati macro di oggi, come accennato in apertura, l’attenzione è per l’indice Ifo tedesco. Numeri alla mano si parla si un +1,2%, meno del 9,3% dello stesso periodo dell’anno precedente ma pur sempre in territorio positivo. Da citare, per l’Europa, l’indice Sentix a -8 punti, un risultato migliore dei -10,5 punti temuti dagli analisti.

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.