Titolo da evitare al momento

Il sito di aste online più famoso al mondo, così viene definita da molti eBay (NASDAQ:EBAY). Per diversi anni è stato il leader del settore e-commerce venendo poi scalzato da Amazon.

Nonostante sia il primo marketplace al mondo, grazie anche a numerose acquisizioni per mantenere quote di mercato anche superiori del 70%, eBay è un titolo da evitare al momento.

Comprare azioni eBay, perché sì

Diversi segnali indicano comunque che al momento il titolo potrebbe essere oggetto di acquisto.

  • La valutazione mediante il Price To Earnings (P/E) è molto positiva, infatti il valore della compagnia è 2 volte inferiore a quello del settore: 15,6x vs 32,3x.
  • Il valore attuale di eBay (32,35$) è quotata al di sotto della stima del fair value (41,14$) – con sottovalutazione del 16,4%.
  • Ha un dividend yield superiore rispetto al settore del commercio online, 1,6% vs 1%, ben coperto dall’utile netto.

Comprare azioni eBay, perché no

Vi sono diversi punti interrogativi che fanno alzare l’attenzione sul non acquisto.

  • Crescita futura al di sotto della media dei competitors, sia sul fatturato (4,4% vs 16,7%) e sia sull’utile netto (7,2% vs 24,1%), nonostante sia previsto un ROE 10 volte superiore (102,2% vs 10%).
  • Nonostante una discreta PFN (posizione finanziaria netta) dove gli asset di breve coprono solamente i debiti di breve termine, dal 2015 la situazione del debito desta molte perplessità.
  • Infatti, negli ultimi 5 anni il debt to equity ratio è aumentato dal 37,4% al 236,3% e al tempo stesso la disponibilità liquida.

È soprattutto per l’ultimo motivo che eBay è definito un titolo da evitare al momento.

Anche gli analisti optano per la cautela

22 analisti su 34 raccomandano estrema prudenza sul titolo, stimando comunque un apprezzamento, per chi ancora detiene azioni eBay, del 13,2%.

Previsione sul titolo azionario

Il prezzo ha chiuso la seduta del 14 gennaio a 35,35$, e, come evidenziato dal grafico settimanale, da fine ottobre 2019 il titolo è bloccato tra 36,48$ e 34,78$.

La ripresa della movimentazione ribassista sarà confermata alla chiusura inferiore del supporto a 34,78$ con un obiettivo a 31$.

Nel caso rompe al rialzo, con chiusura settimanale superiore a 36,48$, il primo obiettivo per fine anno è a 40$.

Approfondimento

E’ tempo di investire su Netflix

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.