Titolo azionario pronto al decollo? +30% alle porte? Comprare subito

Riteniamo che le banche italiane siano sottovalutate e riserveranno sorprese nel corso del 2020. I ribassi dai massimi degli ultimi anni hanno raggiunto anche picchi dell’80% e in alcuni casi tali ribassi a parer nostro non sono stati giustificati. Nonostante il forte rialzo di Piazza Affari nel corso del 2019 molti titoli azionari del settore bancario sono rimasti al palo.

Fra questi Unicredit ha  registrato un buon andamento. Infatti è salito dall’apertura dei 9,578 del 33%. La banca  è un titolo azionario pronto al decollo? Lo riteniamo molto probabile!

Il Ftse Mib continua a mantenersi sopra i 23.000 pt e a questo punto sembra molto probabile un nuovo test al rialzo dei massimi dell’anno di 23.795. Il supporto da mantenere al rialzo in chiusura di seduta è 22.920.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

L’eventuale superamento dei 23.795 farebbe salire velocemente il future verso i 24.500/25.200 per/entro la fine del mese di dicembre.

Negli ultimi giorni le raccomandazioni degli analisti hanno promosso ulteriormente il titolo Unicredit con prezzo obiettivo in area 16,50.

Unicredit (MIL:UCG) in questo momento è in rialzo del 2,71% e si porta a 12,716. Rispetto a questo fair value stimato la  sottovalutazione è di circa il 30%.

Titolo azionario pronto al decollo

Proiezioni per i prossimi 12 mesi

Il minimo  atteso è fra 10,99/12,02 per poi andare a formare un massimo fra  16,50 e 18,33. Non si nega che questi livelli vengano sforati al rialzo e di non poco. Infatti attendiamo  un ulteriore rialzo e un ulteriore miglioramento delle stime nel corso delle prossime settimane.

Quale migliore strategia di investimento sul titolo?

Entrare long ai livelli attuali con stop di breve termine a 12,23 e prima resistenza a 13,00.

Riteniamo molto probabile che i livelli attuali siano di ripartenza al rialzo e che il titolo possa chiudere l’anno in modo esplosivo verso l’area 13,35/14,10 se non oltre, Lo Stop di lungo termine viene posizionato in chiusura settimanale inferiore ai  10,05.

Crediamo comunque che Unicredit sia un titolo da comprare ai livelli attuali e mantenere per i prossimi anni in quanto attendiamo sviluppi di ulteriori miglioramenti aziendali e un forte interesse su tutto il settore bancario italiano.

Il Ftse Mib potrebbe ritornare entro pochi anni sui massimi del 2000? Questo sarà argomento di ulteriori analisi.

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.