Titoli statunitensi ed europei da monitorare a novembre

Quali sono i migliori titoli statunitensi ed europei da monitorare a novembre?

Recessione o no per i prossimi mesi?

Ultimamente le vicende sui mercati hanno evidenziato le paure di una possibile recessione. Non ultime quelle riguardanti un’inversione della curva dei rendimenti sui titoli di stato Usa. Le previsioni sull’economia Usa evidenziano segnali di rallentamento. Il che conferma le raccomandazioni degli esperti sulle strategie di investimento da adottare in quest’ultima parte dell’anno. E cioè cautela ma comunque senza nessun segno di pessimismo.

Investimenti redditizi suggeriti dagli analisti

Una straordinaria opportunità di crescita dei mercati che del portafoglio investimenti, è rappresentata da una serie di investimenti redditizi suggeriti dagli esperti. E’ il caso, ad esempio, degli analisti di Société Générale che consigliano di monitorare le azioni europee per individuare i titoli sopravvalutati e le azioni sottovalutate. E muoversi di conseguenza. Per quanto riguarda i rating delle azioni da comprare, al primo posto c’è Crèdit Agricole con target price fissato a 15 euro A suo favore giocano i fondamentali solidi e un dividend yield del 5,6% (2019) poi 6% nel 2020.

Titoli europei da monitorare a novembre

Chi invece vuole guardare a quello che è visto come un investimento semplice e sicuro, può guardare alle utility. In questo caso il rating Buy arriva, dagli analisti di Société Générale per Rwe utility tedesca che in target a 31 euro. Anche in questo caso il dividend yield è del 3,1% per il  2019 e del 3,5% per il 2020. Non poteva mancare, tra i consigli degli analisti il settore finanziario. In questo caso la prescelta è Zurich a 425 franchi svizzeri con target Buy. Una strategia di investimento rischiosa? Ma da Société Générale sottolineano che il ramo vita non è particolarmente esposto ai bassi tassi di interesse. Nel report di Société Générale ci sono anche azioni da vendere. Brunello Cucinelli in Italia . Rating sell con un prezzo obiettivo di 25 euro. Il motivo? Si tratta di un titolo sopravvalutato.

Titoli statunitensi da monitorare a novembre

Allargando la visuale oltre il report di Societe Generale, una delle condizioni economiche che crea insicurezza per alcuni analisti è il rallentamento dei mercati industriali. Il che si abbatte anche in aziende che creano macchinari per l’industria. Tra i titoli statunitensi ed europei da monitorare a novembre un nome è la statunitense Columbus McKinnon. L’azienda, però, sta dimostrando che è possibile registrare un aumento del 2% delle entrate e un aumento dell’8% del reddito netto rettificato. Nonostante il mercato difficile.

©Riproduzione riservata. Tutti i testi e le immagini sono protetti da copyright di ProiezionidiBorsa

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.