Titoli del settore assicurativo: Unipol sotto la lente dell’analisi multi time-frame

Tra i titoli del settore assicurativo Unipol si è sempre difeso molto bene. Nel senso che ha avuto un rendimento negli ultimi cinque anni in linea con la media del settore.

Per chi volesse, quindi, potrebbe essere un’ottima scelta tra i titoli del settore assicurativo in quanto potrebbe garantire un rendimento in linea con la media del comparto. Una sorta di ETF del settore assicurativo.

Sui punti di forza e di debolezza di Unipol abbiamo parlato in un precedente articolo (clicca qui per leggere). Oggi vogliamo concentrarci su un’analisi multi time-frame per capire le potenzialità del titolo del medio/lungo periodo.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Prima, però, una rapida carrellata sulla valutazione del titolo utilizzando diversi strumenti.

Secondo le raccomandazioni degli analisti, il consenso medio su Unipol è Outperform con un prezzo obiettivo medio rispetto al quale c’è una sottovalutazione del 30%.

La sottovalutazione è altresì evidente se si considerano i fondamentali dell’azienda per stimare il suo valore. Utilizzando il metodo dei multipli degli utili Unipol presenta una sottovalutazione rispetto alla media del settore di oltre il 70%. Se, invece, si considera il Price to Book ratio la sottovalutazione è del 50%. Infine, considerando il fair value ottenuto utilizzando il metodo del discounted cash flow, la sottovalutazione è di poco superiore al 10%.

Dal punto di vista dei fondamentali, quindi, ci sono tutti i presupposti per un investimento sul titolo.

Analisi tecnica e previsionale sul titolo Unipol

Il titolo Unipol (MIL:UNI) ha chiuso la seduta del 11 giugno in ribasso dello 4,45%, rispetto alla seduta precedente, a quota 3,348€.

La proiezione in corso sul time-frame settimanale è rialzista, ma una chiusura settimanale sotto area 3,4€ farebbe precipitare le quotazioni fino in area 2,6363€. Attenzione, quindi, alla chiusura del 12 giugno.

D’altra parte sul time-frame mensile la tendenza in corso è ribassista e, fino ad ora, solo tenuta di area 2,8797€ in chiusura mensile ha scongiurato il peggio. In quest’ottica di lungo periodo, quindi, discese fino in area 2,8797€ sono ancora possibili. Chiusure mensili sotto questo livello farebbe precipitare le quotazioni in area 1,565€ (III° obiettivo di prezzo).

unipol

Unipol: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore mostra il segnale di BottomHunter che quando vale 1 indica la formazione di un minimo sul time frame considerato.

unipol

Unipol: proiezione ribassista in corso sul time frame mensille. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore mostra il segnale di BottomHunter che quando vale 1 indica la formazione di un minimo sul time frame considerato.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.