Terribile questa malattia poco conosciuta che può colpire tutti subito dopo i 40 anni

Purtroppo, è inutile negare che questi due anni di pandemia ci hanno fatto riscoprire la paura di qualsiasi malattia. Probabilmente era dai tempi della Seconda Guerra Mondiale che gli italiani non si trovavano di fronte a un senso di incertezza e malessere così comuni. Anche e soprattutto le generazioni più giovani, proprio quelle coinvolte nella famigerata didattica a distanza, hanno interrotto un percorso formativo prima abbastanza solido. E proprio parlando di salute è terribile questa malattia poco conosciuta che può colpire tutti subito dopo i 40 anni. Non pensiamo infatti che esistano solo i tumori o quelle più conosciute (Parkinson, SLA, Alzheimer, ecc.) come vedremo in questo articolo dei nostri Esperti.

Terribile questa malattia poco conosciuta che può colpire tutti subito dopo i 40 anni

Si chiama malattia di Huntington e può manifestarsi purtroppo in parecchi modi diversi, che possono addirittura cambiare completamente tra un familiare e l’altro. Prendiamo l’esempio di due fratelli che possano contrarla. Uno potrebbe presentare disturbi e difficoltà di movimento e reattività. L’altro invece potrebbe manifestare delle difficoltà di pensiero, di memoria e cognitive. Una malattia questa i cui primi sintomi compaiono statisticamente tra i 40 e i 50 anni. È una malattia degenerativa che progredisce con l’andare degli anni e può addirittura svilupparsi per quarant’anni.

Conseguenze anche drammatiche

Anche se nella maggioranza dei casi presenta un decorso non traumatico, alle volte può comportare delle conseguenze veramente drammatiche. Infarti, rovinose cadute con traumi cranici, addirittura suicidi, perdita completa del senso della deambulazione. Nella maggior parte dei casi questa malattia si manifesta come dicevamo con sintomi molteplici, come:

Sintomi incredibilmente impensabili

Ma quello che preoccupa di più di questa malattia, oltre come dicevamo alla variabilità delle sue manifestazioni, è la presenza di alcuni sintomi assolutamente impensabili. Come la formazione di improvvisi tic nervosi o la presenza di smorfie del viso mai fatte prima. E ancora: movimenti involontari della testa e di tutti gli arti, anche durante una semplice passeggiata. Significativo e preoccupante il fatto che questa malattia si possa palesare anche con improvvise difficoltà nel digerire e nel prendere sonno. La malattia di Huntington con questo suo sviluppo così lungo prevede, come studiato dai ricercatori, una sua evoluzione che degenera addirittura in 5 stadi. Ricordiamo di non sottovalutarla, ma di rivolgerci immediatamente al nostro medico per sottoporci alle visite e agli esami del caso.

Approfondimento

Ecco il tumore che sta aumentando nel nostro Paese colpendo ogni anno migliaia di italiani

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te