Terremoto su questa banca: investimenti a rischio

In questo articolo vogliamo approfondire una nuova crisi finanziaria che coinvolge un colosso bancario. Andremo a capire come una delle banche più importanti del mondo possa aver perso buona parte della propria capitalizzazione in pochi mesi. Ma anche quali rischi corrono correntisti, investitori e dipendenti.
La redazione di ProiezionidiBorsa intende informare puntualmente i propri lettori per aiutarli a gestire al meglio il difficile rapporto con le banche. Abbiamo recentemente parlato delle conseguenze per i correntisti italiani di Penta, la banca tedesca che ha deciso di chiudere la propria filiale italiana. Oggi parleremo della crisi di una banca giapponese che non ha clienti diretti nel nostro Paese. Anche dall’Italia, però, è possibile investire nel capitale o nei fondi della giapponese SoftBank. Nei giorni scorsi si è scatenato un vero terremoto su questa banca: investimenti a rischio per migliaia di risparmiatori e panico sui mercati. Vediamo insieme cosa è successo.

SoftBank, un colosso in difficoltà

SoftBank è una holding finanziaria giapponese quotata sull’indice NIKKEI della borsa di Tokyio. E’ un colosso attivo in svariati settori, dalla gestione di fondi di investimento ai servizi telefonici, dal commercio elettronico alla consulenza strategica. Fino a pochi mesi fa il titolo SoftBank era il terzo per capitalizzazione in Giappone e, secondo Forbes, il 39esimo al mondo. Negli ultimi anni, la banca ha conquistato le cronache per l’acquisizione delle attività giapponesi di Vodafone e per le partnership con Tiffany e Apple.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

I problemi per SoftBank sono iniziati alcuni mesi fa a causa di alcuni investimenti sbagliati del proprio fondo speculativo Vision Fund. Vision ha perso circa 1.600 miliardi di yen nel 2020 a causa dell’esposizione in WeWork. Una serie di operazioni azzardate, in un contesto minato dalla pandemia, ha causato un rosso nei primi sei mesi dell’anno. Si tratta di 962 miliardi di yen. Le previsioni per il 2020 vedono una perdita di oltre 1.350 miliardi.

Terremoto su questa banca: investimenti a rischio

Gli investimenti sbagliati hanno causato un vero e proprio terremoto su questa banca: investimenti a rischio che stanno minando il futuro della società. Investitori e correntisti sono corsi ai ripari già da mesi. La banca ha registrato una contrazione dell’attività del 36% ed è stata costretta a vendere asset strategici. SoftBank ha liquidato recentemente le partecipazioni in T-Mobile e conta di vendere il gioiello tecnologico britannico Arm. Nonostante la liquidità incassata da queste cessioni, SoftBank ha perso 1,45 trilioni di yen negli ultimi 3 mesi. I vertici dell’istituto hanno dichiarato di non poter fare previsioni per la chiusura di bilancio di marzo 2021. Come abbiamo anticipato, la banca non ha correntisti nel nostro Paese ma tutti gli investitori stanno registrando gravi perdite. Il terremoto sull’istituto nipponico potrebbe non fermarsi qui. Lo staff di ProiezionidiBorsa continuerà ad informare i propri lettori sull’evolversi della situazione.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.