Tenerife: gennaio da record e vicini al carnevale

Tenerife continua  a essere meta dei turisti internazionali.

Gennaio 2019 ha confermato lo stato di grazia del turismo spagnolo e canario con l’ennesimo record di arrivi!

Tenerife da record!

Il 2018 si era chiuso con il sesto record consecutivo di arrivi nella Penisola Iberica, 82,7 milioni di stranieri di tutto il mondo che hanno scelto la Spagna per passare vacanze sicure, divertenti, tra mare, gastronomia e arte.
Stesso trend confermato in questo inizio 2019 con ben 4,2 milioni di turisti a gennaio, con le Canarie sempre in testa in questa temporada invernal.

Bisogna segnalare pero’ una durata inferiore dei viaggi, 8,2 giorni medi, ma un interessantissimo l’aumento delle spese medie per giorno, 138 euro!

Tenerife preferita dagli inglesi

Il primo mercato per la Spagna e le Canarie rimangono gli inglesi, per questo su queste pagine ho sempre dato molta importanza alle tematiche del Brexit.

Comunque il turista inglese continua a gradire moltissimo il sole e la birra spagnola, spinto anche da una Sterlina che sembra recuperare nelle ultime settimane.

Grande sorpresa dal turismo statunitense, un ottimo +25% nel 2018. Gli americani trovano in Spagna quella sicurezza che oggi gli e’ preclusa in Africa e in Sud e Centro America. In questi  continenti le crisi migratorie (Venezuela e Libia in testa) hanno fatto scendere sia i prezzi ma anche l’interesse di turisti.

Tenerife preferita anche dagli americani

Gli americani sono in testa fra gli stranieri che investono nel  mercato immobiliare spagnolo (il 19% degli acquisti immobiliari del 2018 erano di stranieri).

Infatti secondo l’ultimo studio di ListGlobally, i nord americani hanno un budget di circa 550.000 euro quando comprano un immobile in Spagna.

Quasi il doppio della disponibilità dei tedeschi 277.000 euro e superiore a quello degli italiani che investono circa 180.000 per cercare sicurezza e redditività’ lontano dall’asfittico mercato immobiliare nostrano.

In difficolta’ anche i francesi, che hanno visto diminuire le presenze e gli acquisti immobiliari in Spagna nel 2018.

Tenerife e normativa sugli  immobili

Nelle prossime settimane su ProiezionidiBorsa aprirò diversi focus sulle modifiche normative che potrebbero impattare in questo 2019 sulle quotazioni immobiliari in Spagna e nelle Canarie; sia a livello di Governo centrale, venerdi’ scorso infatti importante ultimo decreto legge del Governo Sanchez proprio per cercare di regolare la crescita dei canoni dell’Alquiler de larga temporada (affitto a lungo termine). Anche le ultime sentenze del Tribunal Supremo canario hanno dato nuova linfa alla VV , vivienda vacacional (l’affitto turistico) togliendo il  divieto di fare affitto turistico proprio nelle zone turistiche!

Leggendo queste notizie l’entusiasmo che si respira per le strade di Santa Cruz nell’annuale Carnaval sembra più che giustsficato.

Il  trend di crescita turistico e immobiliare continua ininterrotto da 5 anni a Tenerife.

Tenerife: gennaio da record e vicini al carnevale ultima modifica: 2019-03-04T17:07:10+02:00 da Riccardo Barbuti
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.