Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Tenaris colpita dallo scandalo argentino

Tenaris (TEN.IT) ha chiuso la seduta del 28 novembre a 10,90€ con un rialzo dell’1,64%

Per il momento è stato segnato il massimo annuale a 17,29€  il 22 maggio  ed il minimo a 10,64€ il 28 novembre.

Della debolezza del titolo avevamo già parlato dopo la pubblicazione della trimestrale. Nell’articolo dal titolo Tenaris vola grazie agli utili. Puntare sul titolo? mettevamo in guardia dai facili entusiasmi.

L’accusa di corruzione in Argentina a Paolo Rocca mette in ginocchio il titolo (fonte MilanoFinanza)

In Argentina il presidente e CEO di Tenaris Paolo Rocca è stato formalmente accusato di corruzione.

L’inchiesta, nota come caso “Notebooks”, riguarda presunte tangenti pagate dalla società italo-argentina per ottenere contratti dal governo della ex presidente, Cristina Fernandez Kirchner. Le indagini, coordinate dal giudice federale, Claudio Bonadio, sono partite dopo che lo scorso agosto un media locale ha pubblicato le trascrizioni di un diario tenuto da un ex dipendente governativo.

Per gli analisti di Fidentiis si tratta di una notizia negativa per il titolo dato che molti investitori internazionali potrebbero essere costretti a vendere azioni Tenaris . Tuttavia mantiene una raccomandazione hold con un range di valutazione di 15-16€.

Anche per gli analisti di Banca Akros è chiaramente una notizia negativa ed è difficile valutarne gli effetti. Tuttavia hanno ribadito il rating accumulate e il target price a 18,50€.

Tenaris colpita dallo scandalo argentino ultima modifica: 2018-11-29T07:14:54+02:00 da redazione

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.