Tenaris: nel 2019 si prospetta un rialzo in doppia cifra

Tenaris (TEN.IT) ha chiuso la seduta del 28 dicembre a 9,44€ con un rialzo del 2,81%. Per il momento è stato segnato il massimo annuale a 17,29€  il 22 maggio  ed il minimo a 9,06€ il 21 dicembre.

L’anno che sta per concludersi è stato per Tenaris a doppia velocità. Eccellente fino a luglio, poi un tracollo. In particolare nella seconda metà dell’anno è piombata sul titolo la notizia dell’arresto in Argentina dell’amministratore delegato Paolo Rocca (Tenaris colpita dallo scandalo argentino). Questa notizia ha affossato il titolo che, però, dal punto di vista dei fondamentali rimane molto valido. Prova ne è il giudizio medio degli analisti

Come si evolverà il mercato nei prossimi mesi?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Che, a parte lo scandalo argentino, il titolo sia messo bene dal punto di vista dei fondamentali, si evince anche dal grafico seguente. Si noti come, nonostante, lo scandalo, il prezzo medio si sia mantenuto intorno ai 20€. Ben superiore ai valori attuali. Inoltre il consenso medio degli analisti è OUTPERFORM. Allo stato attuale, quindi, il titolo presenta un potenziale rialzista dell’86% a partire dai livelli di chiusura del 28 dicembre.

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Tenaris secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Tenaris secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo

Analisi tecnica e previsioni sul titolo Tenaris

Sul time frame giornaliero è in corso una proiezione ribassista il cui prossimo obiettivo si trova in area 8,2264€ (II° obiettivo di prezzo). I rialzisti potrebbero prendere il sopravvento con chiusure giornaliere superiori a 10,9342€. Tuttavia va notato che la chiusura del 28 dicembre ha segnato il recupero della resistenza in area 9,2642€ che potrebbe preludere a una ripartenza rialzista.

Sul mensile le cose non sono messe molto bene. La proiezione, infatti, è saldamente ribassista e punta il II° obiettivo di prezzo in area 5,4412€. L’obiettivo intermedio di questo ribasso si trova in area 9,09€. Qualora l’inversione si dovesse formare su questo valore, l’obiettivo al rialzo si troverebbe in area 16€ (valore da confermare dopo l’inversione). Da notare che la chiusura di dicembre è stato proprio poco sopra area 9,09€.

Tenaris: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Tenaris: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Tenaris: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Tenaris: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.