Telecom verso lo scorporo della rete: effetti

Telecom (TIT.IT) ha chiuso la seduta del 16 novembre a 0,5262€ in rialzo dell’1,90% mentre regnava l’incertezza sul nome del successore dell’amministratore delegato dopo che Genish era stato esautorato di tutte le sue deleghe.

Altavilla nominato amministratore delegato di TIM-Telecom (La Repubblica)

Come riportato da La Repubblica Luigi Gubitosi entrerà come consigliere indipendente nel consiglio di amministrazione di Telecom convocato per il 18 novembre e ne uscirà amministratore con tutte le deleghe che fino a martedì scorso erano in capo a Genish.

Dopo una serie di fitte consultazioni tra tutti e dieci i consiglieri con i requisiti d’indipendenza scelti dall’assemblea del 4 maggio scorso dalla lista Elliott, e dopo che in settimana sono state vagliate anche altre ipotesi, l’idea prevalente per oggi è quella che i dieci votino compatti per Gubitosi.

Prevedibile, invece, il voto contrario dei cinque consiglieri di matrice Vivendi.

Una degli argomenti più scottanti che il nuovo amministratore dovrà affrontare è la proposta di scorporo della rete. Una soluzione cui si è sempre opposta Vivendi.

La proposta del governo sullo scorporo della rete (investing.com)

Il governo ha definito l’emendamento al decreto fiscale per incentivare la creazione di una società unica con le reti fisse di Telecom e Open fiber, controllata da Cassa depositi e prestiti e Enel.

Il testo prevede l’introduzione di un regime tariffario incentivante con il metodo ‘regulated asset base’, già in vigore per Terna e Snam.

“La Rab assicura ricavi e utili prevedibili nel tempo e rende l’investimento nella società appetibile per investitori di lungo termine come Cdp”, spiega una fonte governativa.

Analisi tecnica di Proiezionidiborsa su Telecom

In attesa delle decisioni del consiglio di amministrazione e del governo sulla rete, diciamo che sul titolo è in corso una proiezione rialzista che dopo aver raggiunto e superato il I° obiettivo di prezzo in area 0,52712€ ha, con la chiusura del 14 novembre, rotto nuovamente al ribasso questo livello. Se non assistiamo a un immediato recupero le quotazioni si dirigeranno velocemente verso il supporto in area 0,49624€. Solo la rottura di questo supporto spingerebbe le quotazioni vero i minimi annuali.

In caso di ripresa al rialzo, invece, le quotazioni si dirigerebbero verso il II° obiettivo di prezzo in area 0,577€.

Dei giudizi degli analisti su Telecom abbiamo già riportato in un altro articolo (Telecom: struttura ribassista in attesa di eventi, leggi tutto).

Telecom: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero

Telecom: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero

Telecom verso lo scorporo della rete: effetti ultima modifica: 2018-11-18T09:25:33+00:00 da redazione
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.