Telecom Italia, miglior trimestre dal 2007, ma il trend grafico è ribassista!

Alle 14,03 le azioni Telecom Italia sono in calo del 2,27% a 75 centesimi, con scambi superiori ai 74 milioni di pezzi, da una media giornaliera calcolata sui 30 giorni a 83,9 milioni.

Ottima trimestrale!

MILANO, 4 novembre (Reuters) – Telecom Italia chiude con risultati trimestrali forti, grazie a un rafforzamento della domanda e a una stabilizzazione dell’Arpu sul mercato domestico e ai buoni dati della controllata brasiliana Tim.

A livello domestico, il gruppo realizza il miglior trimestre dal 2007, dopo i dati negativi degli ultimi anni e chiude con un aumento dei ricavi dell’1% a 3,789 miliardi e dell’Ebitda del 7,9% a 1,811 miliardi.

Nel terzo trimestre l’Ebitda di gruppo è salito dell’8,5% a 2,2 miliardi di euro, i ricavi dell’1,4% a 4,8 miliardi, il debito finanziario netto a fine settembre si riduce di 779 milioni rispetto a fine giugno e si attesta a 26,7 miliardi.

Il gruppo conferma l’obiettivo di un aumento organico ‘low single digit’ per l’Ebitda domestico nel 2016.

Analisi di Proiezionidiborsa

Cosa attendere nei prossimi giorni? Quali valori monitorare?

Telecom Italia 

Trend ribassista. Possibili rimbalzi fino all’area 0,765/0,77. Il trend diventa rialzista solo con chiusure daily e poi settimanali superiori ai 0,79. Long sopra 0,79. Short sotto 0,765.

Finchè il trend rimarrà ribassista, l’obiettivo primo è posto in area 0,70.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te