Tasso di disoccupazione Usa al 4,4% contro il 4,3% previsto

Investing.com – L’economica statunitense sembra rallentare secondo i dati diffusi oggi dal dipartimento Usa del lavoro con la creazione di nuove buste paga non agricole per il mese di agosto che delude le attese dei mercati.

In particolare, nel mese scorso sono state create 156 mila nuove buste paga non agricole, dato inferiore ai precedenti 189 mila e inferiori alle previsioni che ne indicavano 180 mila.

Aumenta seppur di poco il tasso di disoccupazione, che aggiunge un +0,1% arrivando così al 4,4% aumentando dunque al precedente 4,3%.

Inoltre, a fronte di una media di ore settimanali lavorate ferma al 34,5% che non ha visto cambiamenti rispetto al mese precedente, cala l’aumento del salario orario medio che arriva allo 0,1%, dato molto atteso per tenere sotto controllo l’inflazione.

Il rapporto sul mercato del lavoro era l’evento più importante della giornata e sicuramente l’attenziona della Fed era concentrata sui cambiamenti che avvengono negli Usa, soprattutto in previsione del meeting del FOMC che ci sarà il 20 settembre prossimo.
Dopo il rilascio dei dati, il dollaro ha avuto un netto calo, cedendo lo 0,54% facendo così arrivare il già forte euro a 1,1968 dollari.

Consigliati per te