Tanti antiossidanti e omega 3 in questa deliziosa pasta fredda alleata delle ossa e dell’intestino

Oltre ad una buona idratazione le calde temperature estive ci imporrano un regime alimentare più leggero e fresco. Tante sono le ricette che possiamo utilizzare a questo scopo per saziarci con gusto e contemporaneamente fare un favore al fisico. Ad esempio avevamo suggerito un delizioso pesce di stagione economico per fare il pieno di omega 3.

Quello che vedremo oggi, allo stesso modo, è un piatto ricco di sostanze nutritive utili sia alla digestione che alla salute delle ossa. Questo grazie agli ingredienti utilizzati, freschi, leggeri e nutrienti.

Tanti antiossidanti e omega 3 in questa deliziosa pasta fredda alleata delle ossa e dell’intestino

Protagonista della ricetta sarà la rucola, verdura ricca di nutrienti. Le calorie contenute in 100 g di rucola sarebbero appena 28 ma in compenso è ricca di vitamina C, noto alleato contro i radicali liberi. Sarebbe interessante, inoltre, il contenuto di vitamina A alleata non solo della vista ma anche delle ossa. Inoltre la rucola grazie alle fibre alimentari risulterebbe utile per favorire la digestione e la motilità intestinale.

Ulteriore ingrediente saranno i pinoli, fonte di acido pinoleico, potenzialmente utile alla riduzione del colesterolo cattivo. I pinoli inoltre sarebbero ricchi di vitamina E, altro antiossidante così come i minerali come il manganese.

Infine, la proteina della ricetta sarà il pesce, nello specifico il gustoso salmone. Questo pesce non solo favorirebbe la salute di ossa e denti, ma conterrebbe acidi grassi e omega 3 dall’azione antiossidante. Il salmone, inoltre, conterrebbe tante vitamine, in particolare quelle del gruppo B, di supporto alla circolazione, ai tessuti, alle funzioni cerebrali e alla digestione.

Il piatto freddo dell’estate

Insomma, tanti antiossidanti e omega 3 in questa semplicissima pasta fredda, ma vediamo come prepararla.

Il tipo di pasta che utilizzeremo sarà quella integrale per aumentare l’apporto di fibre.

In un contenitore dovremo semplicemente mettere della rucola, dei pinoli e olio extravergine di oliva. Frulliamo il tutto fino ad ottenere una crema di un colore verde brillante.

Per quanto riguarda il pesce, utilizzeremo del carpaccio di salmone affumicato e dunque non sarà necessario cuocerlo. Tuttavia è possibile utilizzare anche il classico trancio di salmone, magari cotto al vapore. Dopo aver cotto la pasta, lasciamo che si raffreddi qualche minuto per poi condire con il pesto di rucola e delle fette di salmone. Infine, aggiungeremo altri pinoli per dare una piacevole nota croccante e dell’olio d’oliva per rendere più morbido il piatto.

Lettura consigliata

Bastano questi ingredienti per un’insalata di riso originale e nutriente senza tonno, mozzarella e sottaceti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te