Tabata training, il segreto della cantante Noemi

ll Tabata training, reso famoso dalla cantante Noemi, è un protocollo di allenamento ideato negli anni ’90 dallo scienziato Izumi Tabata. Egli ha individuato le peculiarità di questo approccio al work-out (ce ne sono altri validi, come il Sakuma) lavorando fianco a fianco con un team attivo presso il National Institute of Fitness and Sports di Tokyo.

Ottimo per gli sportivi che praticano la corsa

E’ consigliato agli atleti che esercitano sport di combattimento. In generale, può essere praticato anche da chi si allena per sport di squadra che implicano la corsa. Ma va benissimo anche per chi deve perdere peso e tonificare nel minor tempo possibile. Non è adatto a chi soffre di problemi cardiaci e a chi è oppresso da un sovrappeso eccessivo. Prima della sessione di Tabata, bisogna riscaldarsi con esercizi. Per esempio le flessioni e i salti con le braccia e le gambe aperte a stella, anche ricorrendo ad attrezzi come la palla medica. Alla fine, si chiude sempre con lo stretching. Vediamo ora cosa si deve fare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Tabata training, il segreto della cantante Noemi

Il programma di workout prevede sessioni di esercizi ad alta intensità per circa 20 secondi. Per i successivi 10, invece, bisogna dedicarsi a una pausa. Lo schema del Tabata training prevede la ripetizione, nel giro di 4 minuti, di 8 sequenze di piegamenti a corpo libero. L’allenamento intermittente e ad alta intensità, infatti, agisce sul grasso corporeo sottocutaneo e addominale.

Tabata training, il segreto della cantante Noemi

Secondo gli studiosi che hanno curato un lavoro di ricerca sul Tabata training, alla base della sua efficacia potrebbero esserci dei processi di ossidazione lipidica che avvengono sia durante sia dopo l’esercizio fisico, così come la soppressione dell’appetito. Dal momento che le pausa sono molto brevi, non c’è tempo materiale per smaltire l’acido lattico: in questo modo, chi si allena può mantenere livelli di intensità massimi per tutta la durata del workout livelli di intensità massimi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te