Svelato il segreto per assorbire tutto il ferro e le vitamine con la carne bianca

Spesso si è affermato che seguire un regime alimentare sano ed equilibrato è il primo passo per garantirsi il benessere fisico. Ma un altro fattore importante è variegare nella scelta degli alimenti, per non incorrere in carenze di vitamine e sali minerali. Tuttavia, sono ancora tante le persone che soffrono di qualche carenza a causa di un’alimentazione non corretta. Ad esempio pochi mangiano questo pesce ricchissimo di vitamina D e fonte universale di lunga vita.

Una condizione molto diffusa è la carenza di ferro. Una dieta varia e ricca può garantirne il giusto apporto. Tuttavia bisogna distinguere tra ferro maggiormente disponibile per l’organismo, eme, e quello non disponibile, non-eme, tipico degli alimenti vegetali e della carne bianca. Il primo viene assorbito più facilmente dall’organismo, mentre il secondo è di più difficile assorbimento e si trova soprattutto nei vegetali e nelle carni bianche. Ma ecco a breve svelato il segreto per assorbire tutto il ferro e le vitamine con la carne bianca.

La carne rossa è considerata un’ottima fonte di ferro, e per il 40% si tratta di ferro maggiormente biodisponibile per l’organismo. Inoltre, è anche ricca di fosforo, zinco, selenio e potassio, nonché di vitamine del gruppo B. Pertanto, la carne rossa mangiata in dosi non eccessive, può apportare importanti benefici al nostro organismo. Inoltre, basta un pizzico di questa spezia antiossidante sulla carne per limitare i danni. L’importante è non superare i 500 grammi alla settimana. Ma se siamo sopraffatti dalla gola, si potrebbe abbinare questo incredibile frutto per i mangiatori di carne che pulisce l’intestino e allontana i tumori. Tuttavia se è vero che la carne rossa contiene un buon apporto di ferro, anche la carne bianca può diventare utile allo scopo.

Svelato il segreto per assorbire tutto il ferro e le vitamine con la carne bianca

Anche la carne bianca è ricca di proprietà nutrienti per il nostro organismo, infatti è un’ottima fonte di proteine ed è meno grassa rispetto alle carne rossa. Appartengono alla classificazione di carne bianca il pollo, il coniglio e il tacchino. Tuttavia, rispetto alla carne rossa, questo tipo di carne ha meno quantità di ferro.

In particolare, contiene una più bassa percentuale di ferro eme, ovvero quello maggiormente biodisponibile per l’organismo. Infatti, circa il 60% di ferro contenuto nelle carni bianche è quello meno biodisponibile. Ma per ottenere il massimo assorbimento di ferro contenuto nella carne bianca da parte del nostro organismo si può utilizzare questo trucco. In particolare, basterà condire il nostro piatto con alimenti fonti di vitamina C. Ad esempio, preparare una gustosa insalata di pollo, condita con del succo di limone o di arancia, o aggiungere del peperoncino fresco.

Questo trucco può utilizzarsi anche per condire le verdure al fine di sfruttare al meglio anche la minore quantità di ferro contenuto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te