Svelati i trucchi più efficaci per una panatura sempre croccante e gustosissima che non si stacca

Quando il desiderio è quello di addentare un piatto sfizioso, buono e croccante non si può non pensare alla panatura.
In 2 minuti anche un alimento semplice può trasformarsi in una prelibatezza squisita e fragrante.

Insomma, molto spesso la panatura spezza quella monotonia della routine quotidiana e regala al palato emozioni appetitose e stuzzicanti.
Più volte la Redazione si è occupata di scovare i trucchetti migliori per avere successo in cucina.
A tal proposito, si segnalano anche questi altri 2 consigli pratici e veloci da non perdere per creare una panatura eccezionale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Invece, per polpette di melanzane sempre al top, buonissime e che non si rompono bastano questi 3 trucchetti della nonna da copiare subito.

Svelati i trucchi più efficaci per una panatura sempre croccante e gustosissima che non si stacca

Quando ci cimentiamo nella preparazione di pietanze impanata questi segreti della nonna faranno fare la differenza al nostro piatto.

Se l’intento è quello di portare in tavola dei bocconcini di pollo fritto eccezionali bisognerebbe seguire alcuni passaggi.

Innanzitutto, è meglio far rotolare alla perfezione e più volte i pezzetti di pollo nella farina. Per velocizzare il lavoro si può anche optare di inserire i pezzetti di pollo in una bustina per alimenti piena di farina e agitare energicamente.

Un trucco davvero geniale e che in molti sottovalutano è quello di lasciare riposare in freezer il pollo infarinato per almeno 5 minuti. A questo punto, si passa a creare la vera panatura.

Mescolare le uova in una ciotola e immergerci pian piano tutti i bocconcini di pollo. Scuotere leggermente per far cadere l’uovo in eccesso e poi passare nel pangrattato e far aderire bene.

Attenzione, però, perché per un risultato davvero ricco di gusto l’operazione va ripetuta. Quindi, i bocconcini di pollo andranno nuovamente passati nella farina, poi adagiati nelle uova e infine ricoperti di pangrattato.

A questo punto bisogna dedicarsi alla cottura. Per una frittura perfetta la nonna consiglia l’olio di semi di girasole. Far cuocere il pollo almeno per 15 minuti in olio bollente ed il gioco è fatto.
Per chi vuole optare per la cottura al forno, si consiglia di cospargere con olio extravergine d’oliva i bocconcini di pollo e farli cuocere alla temperatura di 220° C per almeno 50 minuti.

Dunque, ecco svelati i trucchi più efficaci per una panatura sempre croccante e gustosissima che non si stacca per far innamorare tutti gli ospiti al primo assaggio.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te