Svelata l’incredibile scoperta degli scienziati sull’abitudine di bere troppo caffè

Il caffè è ormai diventato nelle nostre vite un gesto, un rito al quale è difficile rinunciare. Ma quello che forse non sappiamo sono gli effetti che un suo consumo eccessivo può comportare. Svelata l’incredibile scoperta degli scienziati sull’abitudine di bere troppo caffè: pare che esso possa ridurre la materia grigia.

Lo studio

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori di Basilea e conseguentemente pubblicato sulla rivista scientifica Cerebral Cortex ha dimostrato che un consumo eccessivo di caffè può comportare danni al cervello. Lo studio ha coinvolto 20 partecipanti ai quali è stato chiesto di assumere 150 milligrammi di caffè al giorno per una durata di 10 giorni. Per i 10 giorni successivi, invece, hanno ricevuto una bevanda “placebo”, ovvero simile nel gusto ma che non era vero caffè. Lo studio rivela che queste quantità di caffè abbiano effetti negativi sulla materia grigia diminuendone il livello e invece, diversamente da quanto si crede, non intaccano la qualità del sonno. Secondo gli scienziati, il caffè compromette dunque la capacità di elaborare le informazioni e anche la funzione cognitiva. Questi effetti, sebbene non siano permanenti, dimostrano l’entità delle conseguenze del consumo di caffè in grandi quantità e per periodi prolungati.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Evidenze scientifiche

Questo non è l’unico studio che vuole dimostrare gli effetti negativi sull’assunzione esagerata di caffè. Infatti, anche l’Università del South Australia si è concentrata su questo tema pubblicando poi i risultati sulla rivista Clinical Nutrition. Secondo questo studio, un’assunzione eccessiva di caffè (in questo caso si considera un consumo superiore alle 6 tazzine al giorno) può avere cattivi effetti sulla salute cardiovascolare, nonché sull’aumento dei grassi nel sangue.

Moderare il suo consumo

È stata svelata l’incredibile scoperta degli scienziati sull’abitudine di bere troppo caffè e si consideri che, per ogni tazzina di caffè, si stima una media di quasi 100 milligrammi di caffeina. Per questo motivo, non è consigliabile assumerne oltre le 3 tazzine al giorno, specialmente se si soffre di patologie cardiovascolari. In ogni caso, i valori di caffeina per tazzina di caffè variano se preparati con la moka o se si tratta di caffè espresso. Infatti, i valori di caffeina per una tazzina di caffè espresso sono di circa 70 milligrammi, mentre quello preparato con la moka ne ha circa 125 milligrammi.

Approfondimento

Perché il caffè non dà più energie secondo gli esperti 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te