Svelata la ragione per cui arrossiamo quando siamo imbarazzati o emozionati

Lo sappiamo bene: il nostro corpo comunica le nostre emozioni anche quando non lo vogliamo. Così quando vediamo la persona di cui siamo innamorati sentiamo le farfalle nello stomaco e quando siamo agitati sudiamo freddo. Tra queste varie reazioni fisiologiche spicca anche l’arrossire. Per molti arrossire è estremamente imbarazzante. Vorremmo non mostrare le nostre emozioni ma il nostro volto parla al posto nostro. Perché questo accade? Ecco svelata la ragione per cui arrossiamo quando siamo imbarazzati o emozionati.

Tutta colpa del sistema nervoso

Arrossire è una risposta del nostro corpo alle nostre emozioni. Arrossiamo infatti quando siamo arrabbiati, imbarazzati, innamorati e in molti altri casi. Queste emozioni stimolano la produzione di adrenalina con l’attivazione del sistema nervoso simpatico. Ciò provoca una dilatazione dei vasi sanguigni del viso. Di conseguenza sulle nostre guance, ma non solo, fluirà più sangue che ci donerà il tipico colorito rosso. Questa attivazione fisica avviene quando si ci sente in qualche modo minacciati o a disagio. Porta anche con sé infatti spesso un aumento della sudorazione e confusione mentale. Quante volte ci capita di essere imbarazzati e di non riuscire più a parlare in modo coerente? Arrossire sembra però avere anche utilità nelle relazioni sociali.

Un messaggio non verbale

Se è stata svelata la ragione per cui arrossiamo quando siamo imbarazzati o emozionati, qual è la sua utilità? Secondo alcuni scienziati arrossire serve a comunicare le nostre emozioni senza parole. A volte non osiamo dire quello che pensiamo e non protestiamo se una situazione ci imbarazza. Se però il nostro interlocutore vede che arrossiamo capirà quello che proviamo. E, si spera, non ripeterà il comportamento che ha provocato questa reazione. Secondo uno studio condotto dall’Università di Groningen, arrossire serve anche a far aumentare l’empatia degli altri. Durante la ricerca, infatti, alcuni soggetti hanno ascoltato una storia raccontata da una persona che a volte arrossiva e a volte no. Quando chi raccontava la storia imbarazzante arrossiva, i soggetti provavano più empatia e fiducia nei suoi confronti.

 

Consigliati per te