Superbonus e come funziona lo sconto immediato in fattura anche per l’acquisto di casa

Il Superbonus per ristrutturare casa con interventi di efficientamento energetico è una misura molto ambita. Per la sua complessità l’Agenzia delle Entrate, attraverso interpelli e interventi speciali Telefisco, fornisce importanti chiarimenti.

Le novità riguarda il Superbonus e come funziona con lo sconto immediato in fattura anche per l’acquisto di casa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate, puntualizzando che il contribuente può utilizzare lo sconto in fattura, o la cessione del credito, in alternativa alla detrazione fiscale.

Superbonus e come funziona lo sconto immediato in fattura anche per l’acquisto di casa

L’AdE precisa che è possibile utilizzare lo sconto immediato anche nel caso di acquisto di casa, entro e non oltre diciotto mesi dalla fine dei lavori. L’unità immobiliare acquistata deve essere compresa in un fabbricato su cui l’impresa edile abbia realizzato i seguenti interventi di:

a) ristrutturazione edilizia;

b) restauro;

c) risanamento conservativo.

Il Superbonus al 110% spetta anche nel caso di acquisto casa antisismica, a patto che sia stata ricavata da interventi di demolizione e successiva ristrutturazione.

L’AdE chiarisce che, in questo caso, è necessario firmare il rogito di acquisto entro il 31 dicembre 2021.

Superbonus casa e fattore temporale del sostenimento delle spese

Il superbonus casa è legato a un fattore temporale in cui le spese devono essere sostenute per non perdere l’agevolazione. Attualmente devono rientrare nelle seguenti date: dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Inoltre, è stato previsto un tempo prolungato per gli interventi eseguiti presso le case popolari o equipollenti. In questo caso, l’ultimo termine per effettuare i lavori, è il 30 giugno 2022. Ma è allo studio una possibile proroga per causa Covid-19.

Possibile la cessione di credito con un gruppo di esperti a supporto

Per aiutare i contribuenti nella cessione del credito di imposta inerente al Superbonus al 110%, è intervenuta anche Poste Italiane. Infatti, per far fronte alle spese e concedere maggiore liquidità offre un pacchetto servizi di assistenza ai correntisti. È possibile operare la cessione dei crediti per le seguenti prestazioni:

a) Superbonus 110%;

b) sismabonus ordinario;

c) bonus facciate;

d) ecobonus ordinario;

e) bonus vacanze.

Consigliati per te