Sull’SP500 pende la spada di Damocle del “limite invalicabile” (III° obiettivo naturale)

AUTORE DIABOLIK

Ad inizio Luglio, il 2 Luglio per la precisione, (dopo aver avvisato più volte i lettori sull’incombente pericolo) scrivevamo (Stiamo per assistere ad una battuta di arresto dell’#SP500?)

Nelle settimane passate abbiamo più volte mostrato come il raggiungimento del III° obiettivo naturale di una proiezione sia un “limite invalicabile”!

Il limite invalicabile dei movimenti di borsa

Intesa SanPaolo: quale futuro dopo aver toccato il #III°ObiettivoNaturale?

In questo post vogliamo mostrare come il più importante indice mondiale, SP500, sia in contatto da ormai un paio di giorni con il III° obiettivo naturale della proiezione rialzista in corso.

Dobbiamo, quindi, prestare molta attenzione in quanto le probabilità per un ulteriore rialzo si riducono sempre più.

S&P500 Index

Rispetto alla chiusura del 2 Luglio abbiamo assistito ad un ulteriore rialzo dell’0,85%, anche se come si vede dal grafico le quotazioni hanno praticamente lateralizzato.

Durante la giornata di venerdì 25 Luglio abbiamo assistito ad una rottura al ribasso del supporto individuato dal III° obiettivo naturale. Solo il supporto dinamico (linea blu) ha impedito che ci fosse un’ulteriore discesa.

Cosa succederà nei prossimi giorni?

Diciamo subito che discese fino in area 1958 non costituirebbero un problema per i rialzisti. La rottura di 1958, invece, farebbe aumentare di molto le probabilità per una forte discesa.

Quanto detto finora è valido sul time frame giornaliero. Per avere una visione di più ampio respiro andiamo ora a guardare il time frame mensile.

S&P500 Index

Premettiamo subito che sul mensile, così come sul giornaliero, non abbiamo ancora assistito ad un’inversione ribassista.

Come vediamo dal grafico le quotazioni si trovano in prossimità di tre fortissime aree di supporto/resistenza.

La linea blu è il supporto/resistenza dinamica della proiezione rialzista in corso;

La linea rossa è il supporto/resistenza dinamica della proiezione rialzista in corso;

La linea nera è uno degli estremi del canale rialzista che accompagna le quotazioni da ormai 3 anni!

Attualmente la linea rossa funge da supporto e le altre due da resistenze. Qualora dovessimo assistere ad una rottura di 1973 in chiusura mensile allora ci sarebbe spazio fino in area 1780 dove si andrebbero a decidere le sorti delle future quotazioni.

NB I livelli che si frappongono tra le quotazioni attuali el’obiettivo naturale costituiscono delle aree di resistenza dove la tendenza in corso potrebbe perdere forza. Linee rosse=Nuova Legge della Vibrazione (clicca qui per leggere la demo, clicca qui per leggere i commenti), linee blu=Running Bisector

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te