Investi con il broker FX & CFD con il rating più alto del 2018 - Scopri di più

Sulle tracce del sentiment

a cura di http://www.traders-mag.it/

Come ottenere la panoramica dello stato del mercato

Attualmente, le possibilità di raccogliere informazioni sono enormi. Anche i trader privati sono in grado di ottenere un’ottima e completa panoramica delle condizioni tecniche dei mercati azionari internazionali. Sempre che uno abbia a disposizione un software dei mercati azionari con la funzione tabella e le funzionalità grafiche della versione corrente di Excel.

“Devo acquistare ora o è meglio se aspetto?” Probabilmente, questa è una delle domande più frequenti di ogni trader. Qui, anche il contesto generale delle equity gioca un ruolo importante nella decisione di un investimento. In generale, in una fase rialzista tutte le azioni sono supportate dal buon clima e dal prevalente ottimismo degli investitori, mentre nei mercati fortemente ribassisti anche i titoli solidi spesso cadono nella spirale del declino.  Se voi, come operatori di mercato trend-following siete in grado di effettuare un posizionamento ragionevole, potrete evitare le fasi più deboli e prendervi una pausa dagli investimenti, finché si verifica un miglioramento generale nel Sentiment.

L’acquisizione dei dati e l’elaborazione dei dati

Potenti programmi di borsa possono aiutarvi a preparare i dati in base alle vostre idee. Utilizzando un software di borsa come Tai Pan, o un market maker in collegamento, con le possibilità di presentazioni grafiche offerte da un foglio di calcolo come Excel, in poco tempo potrete creare delle analisi significative. In questo modo otterrete delle idee interessanti sulla condizione prevalente del mercato. La Figura 1 mostra un grafico a barre che rappresenta una completa panoramica sui più importanti mercati di investimento in tutto il mondo. Vediamo ora come è stata creata questa rappresentazione. Dopo aver selezionato i mercati, tutti i titoli elencati in ogni indice vengono valutati in base agli aspetti tecnici (Relative Strength*, MACD (Moving Average Convergence/Divergence)* e RSI (Relative Strength Index).  Se l’indicatore dell’azione è positivo, riceverà un bonus. Al contrario, se l’indicatore è negativo, gli verrà assegnato un punto negativo. In questo modo, per ogni azione viene calcolato un punteggio. Al massimo punteggio positivo, il titolo riceve un “1” (ottimo) e per un massimo punteggio negativo riceverà di conseguenza un “6” (insufficiente). Dal momento che avrete una certa familiarità con il sistema dei voti scolastici da “ottimo” (1) a “insoddisfacente” (6), anche i grafici per i dilettanti dei mercati possono essere facilmente compresi. Dopo che per ogni mercato viene calcolato un “punteggio medio” che viene poi mostrato in fondo alle barre, i mercati equity elencati infine ottengono un rating medio (linea tratteggiata). Questo permette di individuare rapidamente le deviazioni dei singoli mercati dalla media generale internazionale. Così, può essere fatta una revisione del clima azionario basato sul comportamento del trend su un gran numero di titoli.

Interpretazione

Quali conclusioni si possono ora trarre dall’esempio di questo grafico di fine maggio / inizio giugno? La valutazione complessiva sulla qualità del trend dei mercati internazionali ha una media di 3.03 (medio). Questo corrisponde a “soddisfacente”. Questo è leggermente migliore della media complessiva – cioè 3.5. Questo valore è infatti matematicamente lontano sia da “ottimo” (1.0) che da “insufficiente” (6.0). Le condizioni generali del mercato azionario sono pertanto al record in quella data (01 giugno 2016), leggermente più alte della media – “soddisfacente”. Straordinarie sono le condizioni sopra la media dei sotto indici tedeschi  e degli indici del Nord America. Lo scambio di materie prime a Toronto e Sydney certamente trae vantaggio dal rialzo dei prezzi delle materie prime dell’oro, dell’argento e del petrolio. Questo perché, soprattutto negli indici di questa borsa valori, ci sono un certo numero di titoli di miniere d’oro e di petrolio. Una tale panoramica può quindi fornire all’investitore trend-following una prima idea riguardo a se, e in quale mercato potrebbe entrare. In seguito, può osservare più in dettaglio le azioni del mercato più promettente ed esaminare segnali d’acquisto o titoli che rendono in base al trend. A seconda delle condizioni medie del mercato, può anche determinare il suo tasso di investimento.

Un’ulteriore possibilità    

Immaginate di guardare il grafico di un titolo o di un indice, e non vi è né sull’asse X né sull’asse Y uno scaling. Quindi, non avete alcun orientamento a quale livello di tempo si trova il valore. A seconda di come procederà il corso, potrete avere l’impressione che esista un trend rialzista. Se visualizziamo lo scaling e zoomiamo il grafico per un periodo di un anno, ci si rende conto che il grafico è il DAX, che da metà aprile 2015 si trova in una correzione – da oltre un anno. Questo significa che l’idea che otteniamo riguardo ad un mercato, dalla pura visualizzazione di un grafico, dipende anche dall’esame del periodo. Il DAX potrebbe anche tendere verso l’alto per alcuni giorni o addirittura settimane senza lasciare il trend al ribasso a lungo termine più alto. E se decidessimo di rilevare tutte le fasi dei trend attuali (breve, medio, e lungo termine) per un gran numero di mercati e costruiamo un average? Questo mostrerebbe come tendono i mercati non solo su un solo livello di tempo ma bensì su diversi livelli di tempo. Per questo motivo, i mercati più importanti in tutto il mondo, come avete già visto nella Figura 1, vengono anche esaminati da considerazioni tecniche.  Il risultato è pronto per una migliore rappresentazione sotto forma di barometro, che consiste in vari “aghi” (Figura 2). Questa volta, i sopracitati diversi livelli di tempo, vengono riprodotti con diversi aghi colorati. Nel livello a breve e medio termine (ago rosso e arancione) è possibile vedere che abbiamo, in data odierna, un buon sviluppo del trend a livello medio mondiale negli indici internazionali. Solo nella visione a lungo termine (ago blu) i mercati “zoppicano” e attualmente possono solo essere valutati con un “sufficiente” (4.0). In media, otteniamo un trend completamente accettabile e di qualità “2.7” (“appena buono”). Questo viene indicato dall’ago verde. I numeri colorati attorno al centro del barometro indicano il cambiamento nel rispettivo ago al periodo precedente. Quindi, per esempio, l’ago blu è recentemente migliorato (lungo termine) nel confronto mensile di 0.5 punti, da 4.5 a 4.0. L’ago arancione mostrato nella settimana precedente mantiene ancora un valore di 3.1 e da allora è migliorato di circa 1.0 a 2.1.

Conclusioni

Entrambi i metodi vi daranno un’idea sulle possibilità offerte oggi ai trader privati nel valutare il clima delle equity. Nella prima immagine, sarà necessario un impegno giornaliero di 25 minuti, per il secondo video solo alcuni secondi. Anche se entrambi i modelli si basano su diversi modelli di calcolo, raggiungono un risultato simile, che si trova tra un “appena buono” e “soddisfacente” per i mercati equity. Questo è un risultato sufficiente per investire nelle equity.

 

Ralf Goerke

Ralf Goerke è l’autore della lettera sul mercato “Momentum Investor” per l’edizione tedesca di TRADERS’. Le persone interessate hanno la possibilità di ordinare su momentum-investor@traders-mag.com due edizioni di prova non vincolanti e gratuite.

www.momentuminvestor.de

 

 

 

 

 

 

f1) Revisione dei mercati selezionati

La Figura 1 mostra una valutazione sulla scadenza ultima dei principali mercati di investimento internazionali. Ogni azione dei singoli indici è valutata e fornita di un voto scolastico da “1” (ottimo) a “6” (insoddisfacente). La linea tratteggiata indica un rating medio, e mostra brevemente le deviazioni dei singoli mercati dalla media generale internazionale.

Fonte: www.momentuminvestor.de

 

 

B2) Il barometro del trend di Goerke

Il livello a breve e medio termine è indicato dall’ago rosso e arancione. Al record date, su una media globale, c’era un buon sviluppo del trend (nota “2.0) negli indici internazionali. La visione a lungo termine (ago blu), tuttavia, può solo essere valutata con “sufficiente” (4.0). L’ago verde mostra la media complessiva.

Fonte: www.momentuminvestor.de

Sulle tracce del sentiment ultima modifica: 2018-06-14T07:56:40+00:00 da redazione

XTB Trading

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.