Sulle Borse europee il toro scalpita e Piazza Affari adesso non si ferma più

Sui mercati azionari il clima sta cambiando. Sulle Borse d’Europa e degli Stati Uniti sta tirando una brezza rialzista che presto potrebbe trasformarsi in vento. Anche la Borsa di Milano, insieme ai mercati del Vecchio Continente, è toccata da questo nuovo clima positivo. Sulle Borse europee il toro scalpita e Piazza Affari adesso non si ferma più, anche oggi il nostro listino ha infranto un record importante.

Le Borse cinesi in affanno per questo motivo

Scorrendo la lista delle chiusure delle Borse internazionali salta all’occhio una palese differenza. Le borse occidentali quindi quelle d’Europa e degli Stati Uniti, sono tutte in territorio positivo. Invece le Borse cinesi sono in territorio negativo. Attenzione, la difficoltà riguarda esclusivamente le Borse legate a Pechino. Il resto delle Borse dell’est asiatico e quelle del Pacifico hanno chiuso in positivo. Una su tutte, quella giapponese. Il Nikkei 225 ha chiuso con un rialzo dell’1,7%. Dopo il deciso calo di settembre la Borsa di Tokyo sembra aver ripreso la via del rialzo.

Il listino cinese è frenato da qualche seduta da due timori. La crescita dell’economia sta rallentando inoltre si stanno nuovamente allargando i contagi per una nuova variante del Covid-19.

Sulle Borse europee il toro scalpita e Piazza Affari adesso non si ferma più

Invece l’Europa non ha problemi di crescita. In realtà l’economia UE ha un problema di crescita ma è quello dei prezzi. L’inflazione sta crescendo a ritmi non previsti anche a causa del forte balzo dei costi delle materie prime. La corsa del greggio non si arresta. Oggi il WTI è arrivato a 85 dollari al barile, il Brent del Mare del Nord è a 86 dollari al barile. Per fortuna oggi è calato il prezzo del gas naturale del 4%, ma questo ribasso arriva dopo numerosi rialzi.

Eppure se l’inflazione fino a due settimane fa sembrava preoccupare i mercati, adesso il timore sembra superato. Anche l’allargarsi dei contagi da Covid in Inghilterra e nell’Europa dell’est, non sembra influenzare negativamente le Borse. I mercati azionari del Vecchio Continente stanno prendendo forza ogni giorno che passa. Oggi l’indice Euro Stoxx 50 ha chiuso in rialzo dello 0,8%, la Borsa tedesca ha guadagnato l’1%. La Borsa di Londra è salita dello 0,7% e quella di Parigi dello 0,8%.

La Borsa di Milano ha realizzato un nuovo record

Anche un Wall Street sembra avere ritrovato l’entusiasmo perduto da qualche settimana. I positivi risultati delle trimestrali hanno tranquillizzato gli investitori che hanno ripreso a comprare. Al momento della chiusura delle Borse europee, tutti e tre gli indici USA guadagnavano circa lo 0,4%. Da sottolineare che l’S&P 500 ha realizzato un nuovo record storico.

La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo dello 0,6%. Il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha terminato la seduta a 26.970 punti. Tuttavia in mattinata, dopo un avvio potente, i prezzi hanno superato i 27.000 punti, realizzando un nuovo massimo da settembre 2008. Questo scenario era stato anticipato in questo articolo: “Grazie ai titoli in corsa di questo settore Piazza Affari può mettere il turbo”.

Approfondimento
Il punto sui mercati

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te