Sul tuo conto corrente devi tenere sempre sotto controllo questo dato se non vuoi rischiare di pagarci delle tasse

Le spese sul conto corrente sono tra le meno conosciute. Tra queste c’è n’è una che è la più indigesta, ed è l’imposta di bollo su conto corrente. Ma si può evitare di pagarla se la giacenza media sul conto corrente è inferiore ai 5mila euro annui. Ecco perché sul tuo conto corrente devi tenere sempre sotto controllo questo dato se non vuoi rischiare di pagarci delle tasse.

Ma analizziamo meglio come funziona la giacenza media di conto corrente e come la si può utilizzare per non pagare l’imposta di bollo.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Cosa è la giacenza media

Con la riforma dell’ISEE la giacenza media del conto corrente è diventata fondamentale per il contribuente. Per il calcolo dell’ISEE, e quindi per farsi rilasciare la documentazione, il contribuente deve indicare sia il saldo del conto che la giacenza media.

Ma che cosa si intende per giacenza media? È l’importo medio delle somme a credito detenute in un anno sul conto corrente dal cliente della banca. In pratica è la media dei soldi che si sono mantenuti sul conto in un anno. Attenzione perché la parola importante è media e dopo scopriremo il perché.

Ma prima, vediamo come si calcola la giacenza media. Si prendono gli importi medi giornalieri depositati sul conto in un anno. Si moltiplicano tutte le giacenze giornaliere per i giorni per cui sono rimasti identici. Si sommano tutti gli importi ottenuti. La cifra finale si divide per 365. In questo modo si ottiene la giacenza media giornaliera.

Sul tuo conto corrente devi tenere sempre sotto controllo questo dato se non vuoi rischiare di pagarci delle tasse

Non è complicato calcolare la giacenza media. Per fortuna all’operazione pensa la banca e la indica nell’estratto conto. L’imposta di bollo viene applicata su conti che nell’anno, o nel trimestre o semestre, precedenti, hanno avuto una giacenza media superiore a 5mila euro. E qui diventa importante la parola media.

Immaginiamo che per alcuni giorni, nel periodo di calcolo della giacenza media, sul conto si abbiano più di 5mila euro. Non necessariamente l’imposta di bollo deve essere pagata. L’importante è che per quel periodo la giacenza media sia inferiore.

Quindi non lasciatevi ingannare dai valori assoluti. Nell’arco del periodo di calcolo della giacenza media, potete anche superare i 5mila euro sul conto per qualche giorno. Il superamento del limite è concesso, purché nel resto del periodo questo valore rimanga al di sotto.

Approfondimento

Per tenere la giacenza media sotto i 5mila euro, prova queste due soluzioni.

Consigliati per te