Sui mercati si può stare allegri e sereni fino al 2018 Intervista al Dott. Marciano di Proiezionidiborsa

Si chiude il primo trimestre per i mercati azionari, un suo commento?

I mercati si sono mossi in direzionale solo fino al 22 Gennaio. Da quel momento, il trend è stato di stretta lateralità, fase intervallata ogni tanto, da 1/2 giorni schizzofrenici.
Mercati quindi, difficili da tradare, in ottica superiore all’ora.

SE TI PIACE QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO SU FACEBOOK,TWITTER LINKEDIN ED ALTRO, E FALLO LEGGERE AI TUOI AMICI

Più volte, lei ha rimarcato l’importanza del primo trimestre per i successivi mesi del 2014. La vostra view annuale si è modificata?

Di sotto, evidenzio il nostro frattale 2014 su scala settimanale e quello che sta accadendo realmente sui mercati americani.

Cattura

OFFERTA Prova l’abbonamento al Blog Riservato 1 mese a soli 40,00!

 

Il nostro scenario annuale è il seguente:
il 2014 vedrà formare un primo massimo entro il primo trimestre, e poi dovrebbe essere seguito da un ritracciamento fino al mese di Settembre.

Il 2014 comunque, si chiuderà con valori superiori all’apertura per molti mercati internazionali, e si chiuderà probabilmente sui massimi annuali per Wall Street.
Le nostre statistiche sono effettuate sui mercati americani, a cui gli altri mercati, mostrano correlazione storica del 76% ca

Oggi ci vogliamo risoffermare sul nostro frattale di previsione annuale.

Facciamo uno zoom. Cosa notiamo?
Che molto probabilmente un massimo di una certa rilevanza verrà toccato entro Marzo, ma poi questo, verrà più volte ritoccato e anche migliorato fino alla settimana numero 30 dell’anno(all’incirca prima decade di Agosto).

Una vera correzione per i mercati americani, dobbiamo attenderla quindi a cavallo fra Agosto e fine Settembre/inizio Ottobre.
Più volte su queste pagine, abbiamo ridimensionato l’ipotesi di una vera correzione dei mercati internazionali nel 2014, e questo, ha continuato ad incoraggiare la nostra view bullish fino al 2018.

Quindi, cosa consiglia?

Di continuare a mantenere i Long di lungo termine, ed acquistare ogni ritracciamento in vista di un 2015 esplosivo con estensioni rialziste fino al 2018.

Al momento, è davvero poco probabile un ribasso strutturale dei mercati per i prossimi 4 anni. Vedremo comunque, come si arriverà ai vari steps e quindi, a tali bivi delineeremo il prossimo futuro, con sempre maggiore attendibilità.

Quale attendibilità può avere questo scenario ipotizzato?

L’attendibilità che va data a una meticolosa analisi storico-statistica, come quella che abbiamo effettuato su 400 anni di ciclo economico, e su 120 anni ca di dati di borsa aperta. Le nostre statistiche sono state effettuate da un nostro socio, altissimo profilo professionale con esperienze di caratura internazionale.

Correlazioni storiche, statistiche economiche, ma anche politiche, sono state oggetto di attenta analisi, per arrivare a creare quello che sinora non esisteva, l’indicazione di una sorta di DNA ciclico-temporale, che consente di prevedere, con significativa attendibilità statistica, i principali movimenti dei principali indici mondiali.

Certo, non abbiamo la sfera di cristallo, ma la storia delle nostre previsioni, ci incoraggia ed attesta la nostra affidabilità.

Cliccare sul Link sotto per leggere la nostra Storia

http://www.proiezionidiborsa.blogspot.it/2013/10/proiezionidiborsa-21-ottobre-200721.html

Siamo quelli che il 5 Ottobre 2007, abbiamo scritto su queste pagine e su diversi siti di finanza nazionale ed internazionale:
da ora si scenderà fino al Marzo 2009, e poi si salirà fino al primo semestre del 2011.
Dal primo semestre del 2011 al primo semestre del 2012, ci sarà un ribasso verticale.
Si formerà fra il 2012 ed il 2013, il bottom del decennio 2011/2020.

I fatti dimostrano, che le nostre previsioni sono state molto ma molto attendibili, ed in giro non ravvisiamo ed abbiamo ravvisato tanta attendibilità.
Ricordiamo che, in piena bufera del 2011/2012 i nostri report ritenevano un affare acquistare Titoli di Stato Italiani (in quel momento in perdita del 40% ca ed oggi quindi guadagnano 50% sui soli corsi) e Titoli ed indici azionari.

Quali sono i valori da monitorare per i prossimi mesi?

Ogni previsione, è un percorso articolato in step e quindi ad ogni bivio, si deve monitorare se la previsione fino a quel momento, è calzante o meno con la realtà, e se è soggetta a modifica.

I valori spartiacque al rialzo/ribasso, per i prossimi mesi sono i seguenti:

Future Ftse Mib 19.700
Future Dax 9.290
Future Eurostoxx 2.985
S&P 500 1.810

Quali sono Titoli del nostro indice, che potrebbero sovrapperformare?

Fiat, Finmeccanica, Mediolanum, Stm ed Unicredit. Fra le small cap, potrebbero fare bene Immsi e Piaggio (e lo stiamo dicendo dai rispettivi 0,40 ed 1,75).

SE TI PIACE QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO SU FACEBOOK,TWITTER LINKEDIN ED ALTRO, E FALLO LEGGERE AI TUOI AMICI

Consigliati per te