Suggestivi paesaggi e acqua cristallina in questa isola meravigliosa vicinissima all’Italia e poco affollata

Con l’arrivo di agosto si avvicinano anche le tanto agognate ferie. In molti hanno già deciso di rimanere in Italia, altri hanno scelto alcune mete estere.

Una delle isole maggiormente gettonate in questa estate 2021 è, senza dubbio, la Corsica. Si tratta della quarta isola del Mediterraneo per estensione dopo Sicilia, Sardegna e Cipro.

La fama di questa isola francese è data anche dal fatto di aver dato i natali a Napoleone Bonaparte. Inoltre, la vicinanza con l’Italia la rende la meta perfetta per chi non ha molto tempo libero.

In un precedente articolo si era trattato di un altro luogo meraviglioso a pochi passi dall’Italia (consultare qui).

Oggi, invece, si spiegherà al Lettore amante delle immersioni perché proprio la Corsica è il luogo perfetto. Quindi, si andrà alla scoperta di suggestivi paesaggi e acqua cristallina in questa isola meravigliosa vicinissima all’Italia e poco affollata.

Infatti, il mare della Corsica non avrà nulla da invidiare ai paradisi caraibici in quanto a fondali.

Ma ecco dove si trovano le zone migliori per effettuare immersioni in Corsica.

Suggestivi paesaggi e acqua cristallina in questa isola meravigliosa vicinissima all’Italia e poco affollata

Porto

Nella zona di Porto una delle immersioni più consigliate è quella di Scandola. Si tratta di un’area protetta con pendici a strapiombo sul mare. In questa zona, poi, sarà possibile effettuare una interessante immersione alla scoperta di un relitto popolato di aragoste, cernie, coralli, spugne, polpi e murene.

Bonifacio

Nella zona di Bonifacio sono da segnalare le Isole di Lavezzi. Si tratta di un piccolo arcipelago formato da una isola principale di dimensioni maggiori e da scogli.

I fondali di questa zona sono ricchi di fauna e flora e sempre diversi tra loro. È, infatti, difficile imbattersi in due punti uguali.

Sempre nei dintorni delle isole Lavezzi troviamo Mérouville, un luogo conosciuto ovunque. La Città delle cernie, come intuibile, è così chiamata per la presenza di questi animali ormai abituati alla presenza umana.

Non è raro venire circondati da un buon numero di questi animali. Oltre alle cernie è facile imbattersi in tonni, lecci e orate.

Calvi

Infine, nella zona di Calvi è possibile visitare i resti di un aereo militare.

Si tratta di resti risalenti alla Seconda guerra mondiale quando l’aereo si inabissò a trenta metri di profondità.

Tuttavia, quella del B-17 è una immersione adatta solamente a persone molto esperte.

Snorkeling

Chi non ha esperienza in immersioni e non ha intenzione di provare potrà comunque godersi i fondali praticando snorkeling.

Con lo snorkeling, infatti, sarà possibile unire la scoperta di alcune tra le spiagge più belle della Corsica alla scoperta dei fondali.

Tra le spiagge consigliate troviamo quella di Lodo, Rondinara e Marinella.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te