Stop ad ansia e noia con questa sostanza che puoi assumere quotidianamente

Sei particolarmente ansioso di natura, o attraversi un periodo della tua vita complesso e difficile? La routine giornaliera ti soffoca e avresti voglia di mollare tutto e partire per un’isola dei Caraibi? Nessun problema, perché puoi dire stop ad ansia e noia con questa sostanza che puoi assumere quotidianamente a tavola! Parliamo del triptofano, e, non spaventarti per il suo nome, perché è un aminoacido che tanto bene fa al nostro organismo!

Dall’esterno

Stop ad ansia e noia con questa sostanza che puoi assumere quotidianamente, per donare al corpo melatonina e serotonina. Chiariamo subito: stiamo parlando di una forma passeggera di disagio, minima e che può essere attutita con alcune modifiche nello stile di vita. In primis con l’alimentazione. Per le forse più gravi e per i disagi forti, quelli che condizionano la quotidianità in maniera evidente, allora meglio rivolgersi ad un medico. Tornando al nostro triptofano , ricordiamo che dobbiamo introdurlo dall’esterno con gli alimenti o gli integratori, perché il nostro organismo non lo autoproduce.  Il triptofano regola il nostro sonno e il nostro umore. Per soddisfare il nostro bisogno quotidiano ne servirà poco meno di un quarto di grammo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Tristezza e noia

Fate attenzione quindi, perché, soprattutto se non ne soffrite regolarmente, ma vi sentite particolarmente stanchi, annoiati e colti da sbalzi di umore, potrebbe mancarvi il triptofano. Allo stesso modo, la sua carenza può portarvi a prendere sonno con difficoltà e a risvegliarvi più stanchi di prima. Ciò accade perché il triptofano aiuta l’organismo ad assimilare la vitamina B, fondamentale nella gestione e nell’equilibrio delle energie.

Dove trovarlo

Come vi spiegano in questo articolo di Esperti di Pbd, quotidianamente assumiamo quasi sempre la quantità giusta di triptofano a tavola. Ma può capitare, che per scelte alimentari o restrizioni dietetiche, ne siamo momentaneamente sprovvisti. Ecco allora la lista degli alimenti principali che possono donarvene a sufficienza:

a)legumi;

b) pollo, vitello e maiale;

c) sardine e acciughe;

d) formaggio grana, parmigiano e pecorino;

e) uova;

f) latte e derivati;

g) cioccolato;

h) soia;

i) frutta secca.

Come potete ben vedere, nel caso in cui siate poco propensi a portare in tavola alcuni di questi cibi, potrete compensare con l’assunzione di molti altri. Il triptofano è comunque presente in molti integratori in vendita in farmacia, parafarmacia ed erboristeria. Ovviamente sempre su consiglio di un esperto.

Approfondimento

Quali sono le 2 piantine per la salute da non far mai mancare in casa

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te