STM scende zavorrata da Apple

STM (STMI .IT)  ha chiuso la seduta del 27 novembre a 12,725€ in ribasso dello 0,55%

Il titolo ha segnato per il momento il massimo annuale a 22,831€ il 15 giugno ed il minimo a 11,62€ il 25 ottobre.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

STM trainata al ribasso da Apple (fonte MilanoFinanza)

Trump, ha ventilato, in un’intervista al Wall Street Journal, l’ipotesi di introdurre dazi del 10% sugli iPhone. Le tariffe potrebbe essere applicate sui laptop e sugli smartphone importati dalla Cina. Questi rumors hanno fatto scendere Apple  con effetti sui principali fornitori, come ad esempio STM.

Questa minaccia di Trump potrebbe essere, secondo gli analisti di Ubs citati dall’agenzia Mf-DowJones, una tattica negoziale in vista del meeting con Xi Jinping al G20 di Buenos Aires. Comunque sia gli esperti stimano che le tariffe, se implementate, avrebbero un impatto negativo di 33 centesimi di dollaro sull’utile per azione di fine anno della società di Cupertino.

Inoltre secondo il WallStreet Journal, i principali operatori telefonici giapponesi stanno pianificando, per l’inizio della prossima settimana, un taglio ai prezzi degli iPhone con l’obiettivo di stimolarne la domanda.  La notizia confermerebbe le deboli vendite di iPhone come segnalato dai recenti tagli delle indicazioni da parte dei fornitori di Apple . Di per sé potrebbe fornire un leggero stimolo alle vendite, anche se rimane da capire l’entità dello sconto.

Chiaramente tutte queste notizie, se confermate, avrebbero un impatto negativo su STM e gli altri fornitori di Apple.

Analisi di Proiezionidiborsa sul titolo STM

Dello stato di salute del titolo nel medio periodo abbiamo già detto in un precedente articolo (STM: il ribasso è agli sgoccioli?). Oggi ci concentriamo sull’andamento e le previsioni nel breve periodo.

Sul time frame giornaliero è in corso su STM una proiezione ribassista. Il suo I° obiettivo di prezzo è in area 10,44€, ben lontano dai valori attuali. In realtà da oltre 10 sedute le quotazioni sono ingabbiate nel trading range 11,9757€ e 12,9186€. Solo la rottura di uno di questi livelli darebbe direzionalità alle quotazioni. Da notare che questa incapacità di accelerare al ribasso potrebbe essere dovuta a quanto sta accadendo nel medio periodo. Su questo time frame, infatti, le quotazioni sono molto vicine al III° obiettivo di prezzo (limite invalicabile), leggasi articolo STM: il ribasso è agli sgoccioli?

STM: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero.

STM: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te