Stangata salatissima per i clienti delle Poste Italiane che hanno un conto 

Arriva una stangata salatissima per i clienti delle Poste Italiane che hanno un conto. Per chi possiede una carta Postepay Evolution, vengono riviste le tariffe. Da lunedì la novità è scattata anche per chi ha la carta da prima del 31 dicembre del 2018. Ma spieghiamo bene in cosa consiste la nuova commissione.

Cos’è la carta conto di Poste Italiane

Prima di tutto spighiamo che Postepay Evolution è una carta conto. Ovvero è una carta dotata di Iban, con cui è possibile effettuare pagamenti, ricevere ed effettuare bonifici, pagare bollette, farsi accreditare lo stipendio. In sostanza è una carta con molte delle funzioni offerte da un comune conto corrente. Ovviamente va ricaricata, ma è come versare soldi su un normale conto corrente. Operazione che può essere fatta con un bonifico da un altro conto corrente, oppure online attraverso il sito delle Poste Italiane. Si può ricaricare anche recandosi in un ufficio postale o attraverso punti vendita abilitati.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

La lotta al contante spinge sull’utilizzo delle carte digitali

In tempi di lotta all’evasione fiscale e di riduzione del contante per i pagamenti, una carta di debito, di credito o di conto, diventa indispensabile. Ovviamente il loro utilizzo comporta dei costi, anche se, in certi casi sono minimi.

E i costi gli ha anche Postepay Evolution, che dall’1 gennaio del 2019 ha un canone annuo di 12 euro, un euro al mese. Canone che è stato aumento dai precedenti 10 euro. Quindi tutti i possessori della Postepay Evolution dall’1 gennaio del 2019 pagano un canone annuo di 12 euro.

Ma quelli che l’avevano prima di questa data, quanto pagano?

Stangata salatissima per i clienti delle Poste Italiane che hanno un conto

E qui arriva la stangata per possessori della Postepay Evolution. Vediamo i fatti. La politica dei costi di Poste Italiane ha consentito ai possessori della Postepay Evolution di mantenere il costo annuo a 10 euro. Costo che è stato valido fino al 4 settembre. Da quella data il canone annuo è salito a 12 euro anche per coloro che hanno la carta da prima dell’1 gennaio 2019.

Due euro potranno sembrare poca cosa, ma sono il 20% di costi in più.

Quindi da adesso tutti, vecchi e nuovi possessori della carta Postepay Evolution, pagheranno un canone annuo di 12 euro. Il prezzo di emissione di una nuova carta sarà 5 euro e la ricarica minima di 15 euro.

Rimarranno invariati gli altri costi, in particolare quelli di prelevamento dagli sportelli Atm. Prelevamenti che sono gratuiti dagli Atm postali e di 2 euro dagli Atm delle banche.

Per saperne di più

Se vuoi investire sui prodotti postali, ecco come guadagnare 3.300 euro investendo 15mila euro. Leggi qui

Consigliati per te