Stai in guardia a cosa ti capita e cosa rischi se non si dorme abbastanza

Stai in guardia a cosa ti capita e cosa rischi se non si dorme abbastanza. Dormire è lo stato di riposo che ci permette di ricaricare le batterie. Ma spesso si esagera allungando oltremodo la veglia. Vediamo allora cosa può succedere al nostro corpo se non si dorme abbastanza.

Se non si dorme abbastanza cosa si rischia?

Stai in guardia a cosa ti capita e cosa rischi se non si dorme abbastanza. Perché il sonno garantisce al nostro corpo il risparmio energetico prima di tutto. E poi pure il recupero fisico e quello neurologico. E quindi se non si dorme abbastanza si rischia su tutta la linea. A partire dai problemi e dai disturbi di memoria. Che sul cervello possono essere a breve come a lungo termine.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

I problemi di memoria non dormendo abbastanza vanno di conseguenza ad incidere pure sull’apprendimento. E quindi, per esempio, è preferibile studiare quando si è ben riposati. Piuttosto che una full immersion nei libri con scarsi risultati.

I sintomi ed i rischi a lungo termine per la salute se il ciclo del sonno non è regolare

Dormire poco, o comunque avere un ciclo del sonno non regolare, cosa comporta? In questi casi il corpo risponde con una perdita della prontezza di riflessi. Che tende ad inasprirsi all’aumentare delle ore o dei giorni senza dormire. In più, si rischiano complicanze e malattie con effetti che sono a lungo termine.

Dalle infiammazioni alla tendenza a prendere peso. Ma pure mal di testa e disturbi alimentari che a lungo termine possono portare a diabete ed obesità. E questo a causa di alterazioni al metabolismo. Così come dormire poco può alla lunga incidere sulla pressione sanguigna. Andando ad incrementare il rischio di insorgenza di problemi cardiovascolari. In altre parole, non sottovalutare mai e poi mai l’importanza che ha il sonno.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te