Spinaci crudi o cotti, l’arma segreta per la pelle in fiamme

Gli spinaci, sia crudi che cotti, sono un rimedio formidabile per guarire la pelle stanca ed arrossata. Vediamo, dunque, con gli Esperti di Salute di ProiezionidiBorsa come possiamo utilizzare gli spinaci per calmare la pelle in fiamme sul viso e corpo, a causa di arrossamenti e scottature.

Un alimento giovane

Gli spinaci sono stati introdotti in Europa solo di recente. La pianta, originaria del Medio Oriente, è stata infatti importata nel Vecchio Continente dalle popolazioni arabe. Il suo utilizzo si è diffuso in Europa a partire dal 1000 d.C. A scopo culinario si è però utilizzata dopo il 1800 grazie alla scoperta del suo importante contenuto di ferro, calcio, fosforo, zinco, rame e potassio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Apprezzati per il contenuto di vitamina A e C, gli spinaci sono assai presenti nei menù di ospedali e case di cura per le proprietà antianemiche, vitaminiche e remineralizzanti.

I periodi di semina della pianta sono tre all’anno, di cui uno nel mese di febbraio, con raccolto ad aprile e maggio. Ma sui mercati possiamo trovarli tutto l’anno grazie alla coltivazione intensiva in serra.

Come donare lucentezza e salute alla propria pelle con gli spinaci

Spinaci crudi o cotti: l’arma segreta della pelle in fiamme. Le foglie di spinaci sono un ottimo rimedio contro gli arrossamenti della pelle e le scottature. Basta far cuocere per qualche minuto le foglie esterne più forti, senza parti gialle e con foglia più liscia possibile. Con un goccio di olio d’oliva si ottiene un impacco da mettere sulla parte afflitta da arrossamenti.

La potente maschera sfiammante agli spinaci

Gli spinaci crudi si possono utilizzare frullati per realizzare una maschera di bellezza da stendere sul viso e sul collo, per combattere arrossamenti da abuso di cioccolato e per rivitalizzare la pelle spenta.

Occorre mescolarli con olio o miele, volendo ottenere un composto più piacevole da applicare. La maschera deve stare in posa circa venti minuti. Si sciacqua con acqua tiepida, per poi tamponare il viso con una spugna morbida e quindi idratarlo con una crema ipoallergenica.

Abbiamo visto, dunque, in che senso gli spinaci crudi o cotti sono l’arma segreta per la pelle in fiamme.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te