Spiegato finalmente perché non si dovrebbe mai usare questo ingrediente per addensare la crema pasticcera troppo liquida

Ci sono alcune cose che purtroppo non possiamo imparare tramite lo studio di un libro. In qualsiasi ambito infatti esistono delle lezioni che si apprendono solo attraverso l’esperienza. Non a caso oggi vogliamo parlare di un errore che si fa molto spesso in cucina, il più delle volte del tutto inconsapevolmente. E di come, per evitarlo, sia necessario proprio accumulare esperienza, anche commettendo alcuni sbagli. Vediamo di che si tratta. Dunque ecco spiegato finalmente perché non si dovrebbe mai usare questo ingrediente per addensare la crema pasticcera troppo liquida.

Sbagliando si impara

A parte chi studia per diventare uno chef o un pasticcere, e che quindi giustamente passa molto tempo sui libri di cucina, le altre persone solitamente non impariamo a cucinare in questo modo. La maggioranza di noi infatti apprende sul campo, a suon di tentativi e ovviamente anche di errori. Se da alcuni sbagli è però facile imparare, da molti altri non è altrettanto semplice. Dal momento che spesso non si riconosce il motivo per cui non si riesce a portare a termine la ricetta. Sperando di far cosa utile quindi, oggi parleremo di uno sbaglio commesso da molti inconsapevolmente, e della causa responsabile che lo crea. Infatti ecco spiegato finalmente perché non si dovrebbe mai usare questo ingrediente per addensare la crema pasticcera troppo liquida.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il giusto addensante

Soprattutto nella preparazione dei dolci bisogna fare molta attenzione perché, come ben sappiamo, basta un attimo per rovinare la ricetta e dover ricominciare da capo. Parlando nello specifico della crema pasticcera l’inconveniente più comune è rappresentato dal fatto che, spesso, quest’ultima venga fuori troppo liquida. E quindi non abbastanza densa per essere poi utilizzata in altre ricette. Come in tanti sapranno è possibile rimediare a questa situazione, aggiungendo un ingrediente in grado di addensare il composto. Ed è proprio qui che, senza saperlo, in molti commettono un errore di cui si andranno a pentire da li a poco. In quanto non farà altro che peggiorare la situazione. Ci riferiamo a quando, per fare questa operazione, si preferisce la farina 00 all’amido di mais.

Il motivo per cui si tratta di un errore è semplice, e riguarda la temperatura degli ingredienti. Infatti mentre la farina 00 necessita di almeno novanta gradi di temperatura per addensarsi, la crema pasticcera non deve superare gli ottantacinque. Altrimenti ci ritroveremo a che fare con i fastidiosissimi grumi, e altri inconvenienti spiacevoli. Al contrario invece, l’amido di mais inizia ad addensarsi prima, a temperature meno elevate e vicine a quelle di cui ha bisogno la nostra crema. Dunque, per evitare di peggiorare la situazione proprio quando stavamo cercando di risolverla, ricordiamoci di scegliere il giusto addensante. E conservare la farina per gli altri mille utilizzi in cui ci potrà tornare utile. Quindi ecco spiegato finalmente perché non si dovrebbe mai usare questo ingrediente per addensare la crema pasticcera troppo liquida.

Consigliati per te