SP500: è tutto oro quello che luccica?

AUTORE DIABOLIK

Quando sembrava (SP500: cronaca di una morte annunciata!) che dopo anni di rialzo senza sosta l’SP500 stesse per intraprendere la strada ribassista, le quotazioni durante la seconda metà del mese hanno dato vita ad un allungo che ha messo le cose a posto e che ha tolto anche l’illusione di un ritracciamento ai ribassisti (L’SP500 non da’ neanche illusioni ai ribassisti!).

“HYCM”/
“HYCM”/

Sembrerebbe, quindi, di trovarci in presenza di un’ascesa senza fine. La domanda che ci poniamo adesso “E’ tutto oro quello che luccica?”

Analizziamo i diversi time frame, come facciamo ogni settimana, con particolare attenzione al mensile.

Time frame giornaliero

Come abbiamo scritto qualche settimana fa (Non c’è 2 senza 3! L’SP500 andrà per la terza volta di fila a centrare il limite invalicabile?)

La rottura di area 1960 c’è stata e le quotazioni hanno proseguito indisturbate al rialzo. La proiezione rialzista in corso ha gli obiettivi di prezzo indicati nel grafico seguente. Da notare come il III° obiettivo naturale (limite invalicabile) è in prossimità della soglia psicologica dei 2000.

Nei giorni successivi alla scrittura dell’articolo le quotazioni hanno fatto un ulteriore passo verso il III° obiettivo naturale (limite invalicabile) in area 2020 rompendo un’altra resistenza in area 1997.

Da notare che la resistenza successiva in area 2005 contiene le quotazioni da ormai 5 sedute senza che si riesca ad averne ragione. L’osticità di questo livello potrebbe essere, come vedremo successivamente, un indizio interessante per gli sviluppi futuri.

SP500D

Time frame mensile

Come più volte scritto su questo blog (SP500: cronaca di una morte annunciata!, Agosto sarà il mese decisivo per le sorti dei mercati azionari. Le attese studiando il FTSEMIB, DAX, EuroStoxx, SP500 e NASDAQ100) il livello critico da monitorare al ribasso era area 1930.

Area che in chiusura mensile ha tenuto a debita distanza le quotazioni. Se a questo ci aggiungiamo che l’ultima resistenza in area 1970) prima del II° obiettivo naturale in area 2280 è stata rotta al rialzo sembrerebbero tutte rose e fiori.

Poiché il nostro lavoro non è seguire il trend dopo essere entrati in ritardo, ma è quello di seguire il trend dopo essere entrati all’inizio dello stesso, siamo andati ad osservare in dettagli il grafico mensile.

Nell’articolo (Agosto sarà il mese decisivo per le sorti dei mercati azionari. Le attese studiando il FTSEMIB, DAX, EuroStoxx, SP500 e NASDAQ100) avevamo scritto che per il proseguimento del rialzo sarebbe stata importante una chiusura mensile superiore a 2005. In questa area, infatti, incrociano sia una resistenza dinamica (linea blu) sia la trendeline superiore del canale che accompagna il rialzo delle quotazioni ormai dal 2009 (linea nera). Da notare come 2005 sia anche la resistenza di cui a livello giornaliero le quotazioni non sono ancora riuscito ad abbattere!

Per completezza di informazione alla solita analisi abbiamo aggiunto il nostro indicatore TC2 molto utile per tenere il polso del mercato su tutti i time frames, ma in particolare su quello mensile. Basta guardare i suoi segnali LONG (freccette verdi)/SHORT (freccette rosse) per apprezzarne immediatamente la sua efficacia. Notiamo come il segnale del TC2 sia saldamente LONG, ma un’eventuale superiore a 0.2 (adesso quota 0.016) darebbe un fortissimo segnale ribassista di lungo periodo.

SP500M

Conclusione

Vista la chiusura mensile tutto fa pensare ad un proseguimento del rialzo durante il mese di Settembre, anche se vanno sempre monitorati attentamente le tenute dei supporti e la mancata rottura di area 2005 potrebbe aver conseguenze negative importanti.

NB I livelli che si frappongono tra le quotazioni attuali el’obiettivo naturale costituiscono delle aree di resistenza dove la tendenza in corso potrebbe perdere forza. Linee rosse=Nuova Legge della Vibrazione (clicca qui per leggere la demo, clicca qui per leggere i commenti), linee blu=Running Bisector

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te