SP500: cronaca di una morte annunciata!

OFFERTISSIMA!!! 2 Ebook a soli 183,00 SOLO fino al 15 Agosto!

Abbonamento al Blog Riservato fino al 15 Ottobre a soli 80,00! VALIDA FINO AL 15 AGOSTO!

AUTORE DIABOLIK

“HYCM”/
“HYCM”/

La settimana borsistica si è chiusa e sul SP500 come nostra abitudine, facciamo il punto analizzando i time frames giornaliero, settimanale e mensile.

Dopo aver previsto con millimetrica precisione il top dell’SP500 e previsto gli obiettivi al ribasso sia di tempo che di prezzo (Qual’è il “limite invalicabile” di questo ribasso per l’SP500?, Future DAX e SP500: quali gli obiettivi di questo ribasso?, Sull’SP500 pende la spada di Damocle del “limite invalicabile” (III° obiettivo naturale)), venerdì abbiamo assistito ad un guizzo rialzista che secondo molti potrebbe essere l’inizio di un nuovo rialzo. Noi cosa ci aspettiamo?

Vediamo quali implicazioni ci sono sui tre time frames che monitoriamo.

Time frame giornaliero

Venrdì abbiamo assistito ad un interessante spunto rialzista che nel breve ha come I° obiettivo naturale area 1945 per/entro il 21 Agosto (linee tratteggiate). E’ interessante notare allunghi fino in area 1960 sono possibili. Cosa ha di interessante 1960? E’ interessante in quanto coincide sia con la prima resistenza successiva al I° obiettivo naturale della proiezione rialzista in corso, sia con l’ex I° obiettivo naturale della proiezione ribassista (linee continue) che ci ha accompagnato dai massimi.

Solo la rottura di area 1960 sancirebbe la definitiva svolta al rialzo del breve/medio periodo.

SP500D

Time frame settimanale

Su questo time frame le quotazioni da fine 2012 si muovono in un canale rialzista che ha sempre fornito ottimi supporti/resistenze.

Proprio durante la settimana appena conclusasi abbiamo assistito ad un nuovo test del supporto individuato dalla trendline che definisce la parte inferiore del canale rialzista.

Va, però, notata una cosa. A partire dal 2014 i prezzi, che hanno testato per ben 3 volte i supporti, non sono mai riusciti a testare le resistenze. Questa debolezza è compatibile con uno scenario che prevede un rialzo nel brevissimo fino in area 1960 prima di un ulteriore affondo ribassista.

Settimana prossima il supporto fornito dalla trendline passa in area 1913.

SP500W

Time frame mensile

Anche sul time frame mensile  le quotazioni si muovono in un canale rialzista che, in questo caso, vedo il suo inizio a fine 2011.

Da notare come negli ultimi 2-3 mesi l’effetto combinato di resistenze dinamiche (Running Bisector), statiche (La Nuova Legge della Vibrazione) e il canale rialzista ha indebolito la spinta al rialzo.

Si stanno, quindi, creando i presupposti per un’inversione di lungo periodo che darebbe le sue prime concrete manifestazioni con la rottura di area 1915-1930 e produrre i suoi devastanti effetti con chiusure mensili inferiore a 1830.

SP500M

Conclusione

Nel breve/medio periodo le quotazioni potranno continuare a muoversi nel range 1890-1970 senza che si assista ad eventi eclatanti. Non c’è, però, da rilassarsi troppo. Una chiusura mensile, infatti, inferiore a 1830 aprirebbe le porte ad un ribasso di cui abbiamo paura anche solo a pronunciare il I° obiettivo naturale:

SP500 a 1080 per/entro Maggio 2019.

E’ inquietante notare come questa tempistica coincida con la previsione pubblicata qualche mese fa e basata su una serie storia di oltre 250 anni.

La prossima catastrofe sui mercati scatenata dalle macchie solari!

OFFERTISSIMA!!! 2 Ebook a soli 183,00 SOLO fino al 15 Agosto!

Abbonamento al Blog Riservato fino al 15 Ottobre a soli 80,00! VALIDA FINO AL 15 AGOSTO!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te