SP500 ancora indeciso: sale, scende o lateralizza?

Il 3 Settembre scrivevamo un articolo dal titolo Il su e giù dell’SP500 deve far alzare il livello della prudenza

Siamo ormai alla sesta (6) seduta in cui l’SP500 chiude all’interno di un range compreso tra 2005.6 e 1996.6 La situazione, quindi, è molto incerta e bisogna prestare sempre molta attenzione. Resta ancora valido, infatti, quanto scritto nel seguente articolo SP500: è tutto oro quello che luccica?

“HYCM”/
“HYCM”/

Vista la chiusura mensile tutto fa pensare ad un proseguimento del rialzo durante il mese di Settembre, anche se vanno sempre monitorati attentamente le tenute dei supporti e la mancata rottura di area 2005 potrebbe aver conseguenze negative importanti.

Due giorni dopo abbiamo assistito alla rottura, confermata in chiusura di giornata, della resistenza 2005. Come al solito, però, prima di gridare vittoria conviene aspettare 1-2 sedute in più. Il giorno successivo, infatti, la chiusura è stata nuovamente inferiore a 2005 e da quel momento le quotazioni hanno accelerato al ribasso.

Una perfetta trappola per tori!

Prima, però, di classificare il movimento in atto come ribasso è importante che venga rotto il supporto individuato dalla linea tratteggiata in area 1978. In caso di rottura potremmo assistere a discese almeno fino in area 1900. Sui supporti e gli obiettivi della proiezione ribassista ci torneremo quando e se sarà confermata.

Ma cosa è successo durante la seduta del 10 Settembre? Le quotazioni prima hanno virato al ribasso andando ad interessare quella che prima era l’area del II° obiettivo naturale, successivamente hanno dato vita ad un rimbalzo che le ha portate nuovamente in contatto con l’ex supporto (base del trading range dei giorni scorsi) ora resistenza, senza, però, riuscire ad averne la meglio.

A meno di recuperi immediati, quindi, la strada per il SP500 dovrebbe essere al ribasso.

S&P500 Index

NB I livelli che si frappongono tra le quotazioni attuali el’obiettivo naturale costituiscono delle aree di resistenza dove la tendenza in corso potrebbe perdere forza. Linee rosse=Nuova Legge della Vibrazione (clicca qui per leggere la demo, clicca qui per leggere i commenti), linee blu=Running Bisector

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te