S&P 500: il bull market ha ancora vita lunga!

Cosa fa cambiare idea ad un rialzista?

Semplice! Un ribasso.

“HYCM”/
“HYCM”/

Cosa fa cambiare idea ad un ribassista?

Semplice! Un rialzo.

Cosa stressa il trader?

L’indecisione.

Da più parti, e da più voci , si continua ad insistere che i mercati americani devono scendere, perchè oramai salgono da ben 5 anni!

Se si osserva il grafico storico, ci si rende conto che negli ultmi 130 anni, abbiamo avuto anche rialzi interrotti per ben 15 anni!

Quindi, un mercato che sale da 5 anni, non è ragione sufficiente e necessaria, che debba scendere!

Se poi si guarda ai fondamentali, queste ragioni diminuiscono notevolmente, in quanto lo stesso modello FED  non ravvisa eccessi.

Oggi, vogliamo far incrociare e convergere  diversi metodi di analisi, per capire e monitorare lo stato di salute di breve, medio e lungo termine dello S&P 500.

Lungo termine

Il trend di lungo termine è rialzista, ed è compatibile con discese fino ai 1.845

1.960

1.873

1.845

Fondamentale la tenuta dei 1.960/1.930, per scongiurare ribassi fino ai 1.873/1.845.

Medio termine

1.960

1.930

1.845

Fondamentale la tenuta dei 1.960/1.930, per scongiurare ribassi fino ai  1.845.

Breve termine

1.980

Se la chiusura di Mercoledì, avverrà sotto i 1.980, molto probabilmente il prossimo step è in area 1.930.

Conclusione:

il futuro di questo Indice, si deciderà in area 1.960/1.930. La tenuta, porterà a nuovi rialzi e nuovi massimi annuali.

La mancata tenuta, darebbe spazio a ribassi fino ai 1.845 almeno.

In entrambi i casi, il bull market ha ancora vita lunga!

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te