Corsi gratuiti su Forex e CFD per tutti. Solo 50 posti disponibili per corso - Approfittane ora!

S&P 500 e mercati americani: segnali di inversione di lungo termine

Possibile che S&P 500 e i mercati americani stiano svoltando al ribasso di lungo termine? E’ quasi alla fine il rialzo iniziato nel marzo del 2009?

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Abbiamo analizzato, nel precedente articolo, alcuni rilevanti, potenziali segnali di inversione di lungo termine sul Dax.

Ma, come ormai abbiamo rimarcato da tempo, diverse tecniche proiettavano un potenziale setup di lungo anche sui mercati americani.

In particolare per lo S &P 500 si era ipotizzato un target intorno ai 3000 punti, ed il top raggiunto ha in effetti approssimato questo livello.

Ma quali segnali confermano che siamo, anche sullo S&P 500, in presenza di un’inversione di lungo termine?

Ancora una volta, analisti diversi possono prediligere tecniche diverse.

Personalmente vi offro la mia interpretazione basata sui seguenti grafici.

S&P 500 grafico mensile

S&P 500 grafico mensile

Notiamo ancora una volta, sul grafico qui sopra, la possibilità di disegnare un canale di lunghissimo termine.

Sopra il massimo del 2000, si apriva la possibilità di proiettare l’altezza ricompresa nella parte inferiore, al di sopra della mediana, parallela alla retta tracciata sui minimi, in tal modo individuando una resistenza parallela alle altre due trend lines.

Guarda caso, una volta toccato tale riferimento, i prezzi sono indietreggiati.

Ma consideriamo ora un ingrandimento del precedente grafico, a barre settimanali.

S&P 500 grafico settimanale ingrandimento

S&P 500 grafico settimanale ingrandimento

Notiamo che la retta di resistenza di lunghissimo termine, proiettata sulla parte superiore, è stata per due volte prima superata al rialzo e poi al ribasso, tipico segnale di esaurimento del trend.

Ma con una differenza fondamentale tra il ribasso iniziato a febbraio e quello del mese in corso.

Il primo si è arrestato lungo la trend line ascendente del canale rialzista di lungo tracciato dal minimo del 2009.

Invece nel mese che si chiude oggi il ribasso ha già oltrepassato tale riferimento supportivo.

Nell’ellisse la freccia nera indica il ritorno sotto la retta di lunghissimo termine, quella rossa la rottura del bordo inferiore del canale rialzista originatosi sul minimo del 2009.

Ad ulteriore conferma di un trend di lungo termine già iniziato, propongo la seguente interpretazione grafica, che indica la possibile formazione di un canale ribassista molto ampio, e quindi destinato, probabilmente, a durare molto.

S&P 500 grafico settimanale

S&P 500 grafico settimanale

Approfondimento Dax: segnali di inversione

 

S&P 500 e mercati americani: segnali di inversione di lungo termine ultima modifica: 2018-11-01T14:25:20+00:00 da Gian Piero Turletti
Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD
Corsi gratuiti per esperti e neofiti con FXDD



Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.