S&P 500 catastrofe fra Hindenburg Omen e Ciclo di Armstrong

Il Dott. Gerardo Marciano è Amministratore Delegato di Proiezionidiborsa

Più volte, negli ultimi mesi, da quando lo S&P 500, ha perso al ribasso, area 2.044, abbiamo ravvisato un’imminente e plausibile modifica degli scenari futuri. Questo Indice, dal punto di vista grafico  si è posizionato come nell’anno 2000,2007,2010/2011.

Scegli e Sottoscrivi il tuo Abbonamento ai nostri Segnali

Ad oggi, il rischio di un vero  e proprio collasso nei prossimi mesi, è davvero elevato.

Finchè non verrà ravvisata inversione almeno sul time frame mensile, il rischio è di un’ulteriore discesa fino al 2017 inoltrato.

Ad oggi, diversi presagi negativi si affollano fra Hindenburg Omen e swing ribassisti su tutti i time  frame primari

 

cicloarm

Come si potrà ristabilire il trend di medio termine positivo?

Solo con chiusure mensili e poi a fine Marzo, superiori ai 2.044.

Finchè non accadrà questo, l’obiettivo è posto fra i 1.600 e i 1.200.

Di volta in volta saremo più precisi sia in prezzo che in tempo.

 

 
I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te