Sottovalutare la stitichezza potrebbe portare a conseguenze ben più gravi come queste

Ultimamente nelle fasce pubblicitarie delle ore di audience più alte compaiono continuamente prodotti per la lotta alla stitichezza. Senza considerare l’antipatia della cosa mentre stiamo mangiando,  sottovalutare la stitichezza potrebbe portare a conseguenze ben più gravi come queste che andremo a vedere. Solitamente, come ricordiamo sempre negli articoli dei nostri Esperti, possiamo combattere la stitichezza con una dieta equilibrata e una vita sana. Così come è importante mantenere fegato e reni puliti e sani con 1 erba aromatica sconosciuta e 2 tisane ideali. La stitichezza è una malattia che, se diventa cronica ci toglie quotidianamente lo stimolo di andare in bagno. Ecco perché potrebbe diventare importante rivolgerci subito a uno specialista.

Le due cause principali della mancanza di uno stimolo

Il procedimento che porta come ultima fase ad andare in bagno nasce ovviamente dal momento in cui mangiamo e beviamo. Tralasciando tutti i passaggi della digestione e della trasformazione dei cibi, ecco quali potrebbero essere le due cause principali della mancanza dello stimolo:

  • incapacità di espellere il cibo contenuto nell’intestino;
  • difficoltà di sviluppare per intero il procedimento di cui sopra che avviene nell’intestino e nel colon.

Sottovalutare la stitichezza potrebbe portare a conseguenze ben più gravi come queste

La stitichezza non è una malattia così pericolosa da portarci a gravi conseguenze come la morte. Però non dobbiamo sottovalutarla perché può comunque portare a delle patologie abbastanza invalidanti. Prima fra tutte la degenerazione delle feci dure nelle ragadi anali. Senza considerare che una esagerata pressione per evacuare può sfociare nel famoso problema delle emorroidi e del cosiddetto “prolasso emorroidale”. Ecco quindi, che la stitichezza cronica può essere provocata anche dalla sensazione comune di meteorismo. Quando cioè sentiamo intestino e stomaco gonfi e dobbiamo espellere il gas, ma senza le feci. Se la cosa diventa frequente, è il caso di contattare prima il medico e poi un proctologo.

Esistono anche i casi però di stipsi momentanea

Non dobbiamo spaventarci, ma comunque porvi rimedio, se andiamo incontro a dei casi di stipsi momentanea. È la classica situazione che può accadere nei primi giorni di un viaggio, a causa dello stress e del lavoro, oppure per un cambio di abitudini a tavola. In tutti questi casi di stitichezza solitamente basta ricorrere al consiglio di un farmacista, assumendo prodotti naturali o medicinali in grado di smuovere velocemente e con successo la situazione. Infine, ecco 5 bombe di salute, 5 tisane drenanti che purificano l’intestino e combattono la ritenzione idrica.

Approfondimento

Per proteggerci al meglio dall’arrivo dell’inverno dovremmo utilizzare di più questi 4 alimenti salva vita

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te