Sostegni e aiuti a Ingegneri, Architetti e Geometri regolarmente iscritti agli Albi

Il fronte degli interventi a sostegno dei lavoratori rimasti senza lavoro per il Covid-19 spazia dagli interventi del Governo a quelli delle Casse di previdenza di categoria. Ovviamente solo per quelli regolarmente ai rispettivi ordini di rappresentanza. Sappiamo già che il decreto Cura Italia, almeno per questa prima fase, non prevede tali professionisti iscritti agli Ordini come ricompresi nel bonus dei €600.

È verosimile che a breve lo scenario muterà (benevolmente) anche per loro. Sussistono tuttavia già dei sostegni e aiuti a ingegneri, architetti e geometri regolarmente iscritti agli albi. Si tratta di misure assunte sotto l’impellenza dell’emergenza da parte delle rispettive Casse di previdenza. Questi interventi, a grandi linee, si racchiudono attorno alle seguenti tre principali aree.

  1. Aiuti in caso di contagio o quarantena.
  2. Gestione dei problemi di ordinaria amministrazione, tipo la scarsità di cassa.
  3. Sospensione dei versamenti o di altri adempimenti affini.

I sostegni e gli aiuti a vantaggio di ingegneri e architetti

Abbiamo accennato quindi di sostegni e aiuti a ingegneri, architetti e geometri regolarmente iscritti agli albi. Iniziando con quanto adottato a vantaggio di ingegneri e architetti, l’Ordine di categoria, INARCASSA, ha previsto uno slittamento dei termini fino al 31 dicembre. Entro tale data saranno quindi saldati i rispettivi contributi, mentre il piani dei versamenti rateali riprenderanno dal mese di agosto. Sul fronte della copertura sanitaria INARCASSA riconosce un’indennità di massimo 30 giorni per massimo €30 giornalieri.

Ovviamente la richiesta vale solo per il caso di ricovero legate al Covid-19. Oppure un sostegno di €1.500 nel caso di positività senza ricovero. Ancora, l’Ordine di categoria prevede una misura una tantum di €5.000 per l’iscritto e la sua famiglia in caso di decesso dello stesso iscritto.

Le misure a favore dei commercialisti

Sempre nell’ambito dei sostegni e aiuti a ingegneri, architetti e geometri regolarmente iscritti agli albi vediamo le misure per i geometri. L’ordine di categoria, il CIPAG, ha disposto in loro favore la sospensione dei versamenti in scadenza fino a maggio. Gli stessi vengono quindi prorogati in funzione della futura evoluzione dell’attuale stato di emergenza.

Ha altresì disposto un servizio di supporto per l’accesso al microcredito. Infine, sul fronte dell’assistenzialismo sanitario, è prevista un’assistenza sanitaria integrativa attraverso Unisalute. L’indennità oscilla tra i mille e i diecimila euro, ma è ovviamente legata solo all’eventuale contagio da Covid-19 o stato di quarantena.

Consigliati per te