Sono questi i 3 itinerari di trekking più spettacolari da fare in Italia

Negli ultimi anni sono sempre più le persone che si avvicinano a un nuovo modo di viaggiare, più lento, più slow. Si abbandonano i ritmi frenetici della routine quotidiana e si cerca nel passo lento di un cammino una nuova serenità. Perché camminare non solo riconnette alla natura, fa osservare con occhi nuovi i paesaggi che si attraversano, ma permette di mettersi in ascolto con se stessi. Ma non solo. Camminare permette di scoprire angoli di mondo a volte inesplorati, lontani dai turismi di massa, entrando in contatto con comunità e paesaggi che segnano l’anima.

Sono questi i 3 itinerari di trekking più spettacolari da fare in Italia

A strapiombo sul mare

Forse è l’itinerario più conosciuto dei tre, ma non può mancare nella lista dei trekking imperdibili: è la Via degli Dei, in Campania. Il sentiero è incastrato tra mare e monti, da cui si gode una vista mozzafiato sulla Costiera Amalfitana. Si può scegliere se fare entrambe le tappe (da Pontone ad Agerola prima tappa; da Agerola a Positano seconda tappa) o solo la seconda (più scenografica). Da Agerola, infatti, si apre la vista sul mare: il sentiero è in leggera discesa, in vista del borgo colorato di Positano, alle pendici del Monte Pertuso. Questo tratto, sebbene facile, non è adatto a chi soffre di vertigini perché ha molti tratti esposti e a strapiombo ma, proprio per questo motivo, super suggestivi. A rinfrancarci dalla fatica ci saranno le acque cristalline della costiera in cui fare un tuffo rigenerante.

Tra la natura incontaminata del Centro Italia

Da Piazza Maggiore a Bologna a Piazza della Signoria a Firenze: un trekking sicuramente più impegnativo, della lunghezza di 130 chilometri. La coincidenza vuole che anche questo itinerario sia conosciuto come Via degli Dei: un percorso, immerso nell’Appennino Tosco-Emiliano, tra natura incontaminata e borghi incantati. A incorniciare i passi i Monte Adone, di Giove, Venere e Luario, i cui nomi si ispirano alle divinità pagane, sconfinati parchi nazionali e luoghi ricchi di storia. Un viaggio nel tempo che segna il cuore.

A respirar l’aria di montagna

Il Trentino Alto-Adige è la regione che offre tantissime possibilità per gli amanti del trekking. Quello che proponiamo è il Passo di San Nicolò, in Val di Fassa, un bel sentiero che conduce, appunto, al Passo San Nicolò̀, alle pendici del Col Ombert. Il cammino attraversa una delle più belle valli della regione perché alterna prati verdi a ghiaioni e distese di larici. Un sentiero che non risulta mai affollato, nemmeno in alta stagione.

Sono questi i 3 itinerari di trekking più spettacolari da fare in Italia.

Approfondimenti

Un viaggio nel gusto tra paesaggi spettacolari per una vacanza in Italia alternativa.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te