Sono questi i 3 errori da non commettere assolutamente quando si cucinano le melanzane

Le melanzane sono un ortaggio molto amato per la sua versatilità in cucina ed utilizzato in tutti i periodi dell’anno. Ricche di sali minerali e vitamine ci aiutano a fare il pieno di energie.

Molto amate anche perchè si prestano benissimo nella realizzazione di molte gustose ricette della tradizione ma anche innovative. Infatti, melanzane fritte croccanti e leggere non inzuppate di olio con questi formidabili consigli della nonna.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Sono un ortaggio semplice da cucinare, tuttavia necessitano di qualche accortezza nella preparazione, in quanto presentano un interno spugnoso e un sapore amarognolo. Infatti sono questi i 3 errori da non commettere assolutamente quando si cucinano le melanzane.

Sono questi i 3 errori da non commettere assolutamente quando si cucinano le melanzane

Il primo errore che spesso si commette è quello di non metterle sotto sale. Il sale aiuta le melanzane a spurgare la loro acqua di vegetazione che gli conferisce quel sapore amarognolo.

È consigliabile metterle sotto sale all’incirca per 40 minuti, dopo averle cosparse di sale.

È importante, inoltre, sciacquare accuratamente le melanzane dopo il processo di salatura per evitare di creare ricette troppo saporite.

Un altro errore è quello di cuocerle poco. Un errore che ne compromette l’intero sapore in quanto esse hanno sono spugnose e dure e quindi è necessario cuocerle perfettamente perché nella polpa presentano la solanina, una tossina.

E ancora un altro errore a cui prestare particolare attenzione è quello di acquistarle troppo mature. In questo caso le melanzane presenteranno al loro interno numerosi semini che gli conferiranno un sapore ancora più amaro e immangiabile.

Consigli pratici

Vediamo ora qualche consiglio da seguire per evitare di rovinarle durante la preparazione di squisite ricette.

Un primo consiglio è quello di non versare l’olio a filo su questi ortaggi che tenderanno ad assorbirlo solo in alcuni punti. Mentre una valida soluzione è quella di spennellarle ad una ad una con un pennellino intriso di olio.

In secondo luogo occorre evitare di friggerle troppo a lungo. Oltre a bruciarsi e ad impregnarsi eccessivamente di olio, le melanzane tenderanno a sprigionare un retrogusto ancora più amarognolo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te