Sono queste le malattie delle unghie più un consiglio della nonna per averle sempre perfette

Spesso sottovalutiamo l’importanza dell’avere mani curate. Infatti, quella di unghie e cuticole non è solo una questione estetica ma, in qualche caso, potrebbe trattarsi di salute. Delle unghie sane sono facilmente riconoscibili, hanno tre caratteristiche molto precise: sono resistenti, sono rosa e appaiono levigate.

Esistono diversi comportamenti che potrebbero far del male alle nostre unghie. Dal più classico “mangiarsi le unghie” fino ad arrivare all’utilizzo di smalti di bassa qualità. In pochi sanno che esiste un metodo infallibile per avere unghie sempre pulite e che le nostre mani andrebbero protette da ogni possibile danneggiamento. Fregarsene, purtroppo, è un atteggiamento largamente diffuso, infatti, sono queste le malattie delle unghie ma ecco un consiglio della nonna per averle sempre perfette.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

I fastidi più comuni

Unghie gialle, estremamente fragili o macchiate. Quando, osservando le nostre unghie, notiamo un’alterazione del colore tendente al giallo potremmo star sbagliando marca di smalto. Magari non utilizziamo una base protettiva oppure facciamo un uso smodato dell’acetone. Per avere unghie sane è necessario acquistare prodotti di qualità e impiegarli con moderazione.

Le macchie bianche, invece, spesso sono dovute a piccoli traumi e se presenti su tutte le unghie potrebbero essere un sintomo di una malattia della pelle. Anche avere unghie fragili, sottili e molli potrebbe rivelarsi spia di una carenza vitaminica oppure di sali minerali. In questi casi, quindi, è bene appellarsi ad un esperto per escludere queste possibili patologie.

Sono queste le malattie delle unghie più un consiglio della nonna per averle sempre perfette

Unghie bianche e brune, unghie a cucchiaio e unghie a grotta. Queste tipologie di fastidio potrebbero invece rivelarsi più serie. Infatti, la presenza di macchie bianche e brune può indicare la presenza di un fungo sul quale è importante intervenire in velocità. Quando, invece, le unghie sono scavate a formare un cucchiaio potremmo soffrire di carenza di ferro e anemia. Mentre un’unghia che cresce verso l’alto e racchiude del materiale corneo può essere un inizio di disfunzione tiroidea. In tutti questi casi, è consigliato contattare subito il proprio medico per chiedere chiarimenti.

Le nostre nonne, come in “per ridurre ansia e insonnia ecco un rimedio della nonna con un frutto stagionale facile da reperire”, possono venirci in aiuto. Hanno un bagaglio di esperienze ampissimo e una pratica largamente consigliata da loro è quella di idratare le unghie e le cuticole diverse volte al giorno. Ma non solo, per avere unghie sempre perfette le nonne raccomandano di applicare una soluzione idratante prima di andare a letto e, dopodiché, coprire le mani con morbidissimi guanti di cotone.

Consigliati per te